ULTIMA ORA. Grande afflusso di forze al cantiere Tav di Chiomonte

Valle, 15 Dicembre. I cittadini ci segnalano che dalle 18,40 di oggi per quasi mezz’ora un gran numero di mezzi di polizia a luci blu accese ha percorso l’autostrada del Frejus dal casello di Salbertrand al cantiere. La lunga fila, preceduta e seguita da mezzi che segnalavano la colonna, è poi entrata nello svincolo del cantiere per parcheggiarsi all’interno. La coda di auto e camion che si era formata in discesa si è quindi potuta gradatamente sciogliere.

Restano gli interrogativi sulle cause di tale afflusso di forze. Sembra improbabile che si convoglino tante truppe due giorni prima della mobilitazione dei valsusini che attenderanno a Bussoleno dalle ore 17,30 di mercoledi la sentenza del processo “per terrorismo”. Difficile anche ipotizzare una visita a sorpresa e semiclandestina di Renzi, superimpegnato a Roma sui guai del governo. E’ probabile comunque che lo si saprà presto. Più facile che il fatto riguardi l’arrivo di una qualche delegazione franco-italiana in vista della formazione del nuovo soggetto che gestirà i lavori in sostituzione di Ltf.

Restano l’allarme e il fastidio per il ripetersi di movimenti che confermano, per chi ancora non volesse vedere, l’occupazione militare della Valle. (F.S. 15.12.2014)

ULTIMA ORA. Grande afflusso di forze al cantiere Tav di Chiomonteultima modifica: 2014-12-16T14:03:41+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *