LETTERA APERTA PER LA VITA DELLA VALLE E LA SALUTE DI TUTTI dI “Gruppo Pace Valsusa”

20 dicembre 2013 alle ore 1.06

LETTERA APERTA PER LA VITA DELLA VALLE E LA SALUTE DI TUTTi

  Auguri di riflessione

 Cittadino, lavoratore,

lo sai che le montagne della Valle di Susa contengono rocce ricche di AMIANTO, e che nessun piano di sicurezza può impedire la dispersione delle fibre di amianto durante le fasi di lavorazione e di stoccaggio del materiale estratto?

Lo sai che tra le malattie causate dall’amianto c’è il MESOTELIOMA, tumore maligno della pleura, che può manifestarsi anche dopo 15-20 anni dall’inalazione delle particelle d’amianto, che ha una mortalità del 100 per 100 e conduce a morte in media entro 9 mesi dalla diagnosi?

Cittadino, lavoratore,

lo sai che nel massiccio d’Ambin, dove si vuole scavare il tunnel geognostico, sono presenti numerosi giacimenti di URANIO, documentati dal CNR fin dal 1965, in particolare di pechblenda, forma notevolmente radioattiva?

Lo sai che nello smarino estratto (15 milioni di metri cubi, pari a 6 volte il volume della piramide di Cheope) si troverà l’uranio, che si disperde nell’aria, può essere inalato e contamina le falde acquifere, e i corsi d’acqua così inquinati non potranno più essere utilizzati per l’irrigazione?

Cittadino, lavoratore,

lo sai che l’uranio, inalato o ingerito, provoca contaminazione interna e può essere causa di LINFOMI? Proprio l’Istituto Superiore di Sanità ha evidenziato l’incremento di linfomi di Hodgkin nei militari impiegati nei Balcani ed esposti all’uranio impoverito usato per fini bellici…

Cittadino, lavoratore,

lo sai che la nostra Costituzione recita all’articolo 32 che “la Repubblica tutela la salute come diritto dell’individuo e della collettività”?

Lo sai che tu fai parte della Repubblica, che hai diritto a vederti riconosciuti e garantiti “i diritti inviolabili dell’uomo”(art.2) ?  e hai “il dovere di svolgere una attività che concorra al progresso materiale o spirituale della società”(art.4) ?

Cittadino, lavoratore,

non pensi che la comunità valsusina, come tutte le comunità di viventi, dotate di senso e di ragione, abbia il diritto di vivere in sicurezza, senza subire devastazione, occupazione militare, ricatti economici, menzogne mediatiche, repressione giudiziaria?

Cittadino, lavoratore,

non pensi che invece di bombardieri F35 o grandi opere inutili come il TAV, dannosi e insostenibili economicamente per l’intero Paese, sia meglio migliorare ospedali e scuole, provvedere ai servizi alla persona e alla cura del territorio, alla difesa dei beni comuni, alla ricerca  e alla pratica di energie rinnovabili? Sottraendo risorse alla sanità e alla scuola, ai servizi essenziali, per sprecarli in “grandi opere”, quanti posti di lavoro abbiamo già perso?

Cittadino, lavoratore,

se pensi bene non fai danni, se agisci bene difendi la salute e la terra, che dobbiamo custodire anche per chi verrà dopo di noi!

Buon Natale! Buon 2014 di pace e dignità, per tutti!

per il “Gruppo Pace Valsusa”:  Mira Mondo, Eleonora Cane, Gigi Richetto, Maria Chirio, Eugenio ed Enrica Cantore, Franco Siro, Carla Pirazzini, Marisa Ghiano, Mari ed Elena Nicoli, Laura Favro Bertrando, Marco Banfi, Anna Gozzelino, Paolo Perotto, Gabriella Tittonel, Rosanna Vighetto, Silvio Brangetto, Rossero Laura, Edoardo Fiorin..

LETTERA APERTA PER LA VITA DELLA VALLE E LA SALUTE DI TUTTI dI “Gruppo Pace Valsusa”ultima modifica: 2013-12-20T08:29:42+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *