UNIONE EUROPEA vara leggi per impedire l’utilizzo degli Integratori MINERAL VITAMINICI !

Da settembre 2013, in tutta l’UE (Unione Europea), sul foglietto illustrativo (bugiardino) di determinati medicinali farà la sua apparizione un triangolo capovolto.
Un contrassegno che segnala a pazienti ed operatori sanitari quei farmaci per i quali i consumatori sono caldamente invitati a segnalare agli operatori nazionali, eventuali effetti collaterali inattesi.
In gergo tecnico, le medicine sottoposte a monitoraggio addizionale.
Si tratta di tutte le confezioni autorizzate dopo il 1° gennaio 2011 che contengono una nuova sostanza attiva; vaccini o prodotti derivati dal plasma di origine biologica; i medicamenti per i quali sono necessarie determinate informazioni supplementari nella fase successiva alla messa in commercio, o la cui autorizzazione è subordinata al rispetto di determinate condizioni o restrizioni per un impiego sicuro ed efficace.- vedi: PDF del comunicato stampa Commissione Europea
Uno dei più gravi attacchi alle medicine tradizionali e alla libertà di cura si sta attuando in Europa. Attraverso Leggi scellerate si sta proibendo l’uso di sostanze vitali per la salute umana.
 
Le multinazionali farmaceutiche sanno benissimo che, se le scoperte della medicina ortomolecolare e naturale  verranno prima o poi attuate a livello di massa, dovranno chiudere bottega.
Pertanto cercano di impedire la commercializzazione degli integratori alimentari (Minerali e Vitamine) necessari a questa terapia e prevenzione.
E’ rimasta una sola parlamentare a lottare contro questo infame disegno.
Da Unione consumatori Inglese per la salute: legge sugli integratori.
Il sito italiano non esiste perché tutti i parlamentari italiani hanno già mollato e accettato.
L’unica parlamentare che ancora lotta è questa donna inglese che ha presentato questa mozione contraria e sta tentando di raccogliere 1 milione di firme on line per promuovere un referendum europeo. Non c’è tempo per organizzare una raccolta di firme cartacee.
Questo è il sito da cliccare (o copiare), http://www.conservatives.com/vitamins/e-petition.cfm
entra, compila e invia ed ecco fatto, la petizione è già firmataIN DUE MINUTI NETTI !
Fai il passaparola a tempo di record: è di vitale importanza, altrimenti non potremo più prendere liberamente né la vitamina C né l’olio di fegato di merluzzo, né altre vitamine o integratori.
Loro” decideranno cosa darci e come darci le medicine che riterranno più opportune e lo faranno perché tutto il resto sarà fuori legge, senza considerare la mazzata economica a livello di mercato internazionale per un segmento preciso: erboristerie, distributori, naturopati, ecc. mentre balzeranno alle stelle i profitti delle case farmaceutiche.
Meglio imparare ad autoguarirsi con le Cure naturali ma e soprattutto con il Crudismo
 
 
 Il vincitore del Premio Nobel per la Medicina, Richard J.Roberts, denuncia il modo in cui operano le grandi industrie farmaceutiche nel sistema capitalistico, anteponendo i benefici economici alla salute e rallentando lo sviluppo scientifico nella cura delle malattie perché guarire non è fruttuoso come la cronicità.
 
 
>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
 
P.S.: tanto per dare un’idea di quello che sta succedendo,  al seguente link del  Ministero della Salute Italiano troverete  un PRIMO ELENCO (vuol dire che altri seguiranno) di piante non ammesse negli integratori alimentari.
La lista è composta da nomi botanici ma forse riuscirete a trovare qualche erba di uso abbastanza comune (arnica, equiseto, vinca major, ecc.). Cosa conterranno i prossimi elenchi ?  Sarà forse la graviola, l’aloe, il noni, la formula Caisse ?
Saremo forse costretti a coltivarci clandestinamente i i nostri rimedi naturali o diventare “spacciatori di vitamine o erbe” ?
Gli “esportatori di democrazia” non dovrebbero garantire ai propri cittadini il diritto democratico di libertà di scelta in merito alla propria salute ?
E’ accettabile che un manipolo di burocrati superpagati condizioni così pesantemente la  salute di milioni di persone in Europa ?
Ecco i links per visionare gli alimenti dietetici:
e le piante e derivati:
UNIONE EUROPEA vara leggi per impedire l’utilizzo degli Integratori MINERAL VITAMINICI !ultima modifica: 2013-12-20T08:25:53+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *