La polizia chiede per manifestazioni e cortei l’uso di pistole elettriche

http://www.nuovasocieta.it/attualita/la-polizia-chiede-per-manifestazioni-e-cortei-luso-di-pistole-elettriche/

NuovaSocietà

La polizia chiede per manifestazioni e cortei l’uso di pistole elettriche
maggio 29 2014
La polizia chiede nuove armi da utilizzare durante le manifestazioni e cortei, in particolare i nuovi dissuasori elettrici, ovvero pistole e bastoni che danno una scarica di corrente da 200mila volt. I taser, cosi sono chiamati, capaci di mettere ko chiunque. Armi per nulla innocue che a volte possono essere mortali. A dar voce alle richieste dei poliziotti l’Ugl, il sindacato vicino alla destra, (basta pensare che il segretario generale era Renata Polverini), il quale chiede anche che vengano dati in dotazione anche i SAPR ovvero Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto, comunemente detti Droni, spray urticanti e telecamere.

La richiesta arriva dall’ assemblea degli iscritti a cui hannno partecipato il segretario nazionale Filippo Girella e il segretario territoriale Luca Pantanella. «L’Ugl chiede di essere al pari delle polizie europee – dicono i sindacalisti – e per questo riteniamo ormai opportuno anche cambiare le regole d’ingaggio».
In verita, durante le manifestazioni i gas vengono già utilizzati dai reparti anti sommossa sia in bomboloni che lanciati, ovvero i gas CS, utilizzati già dal 2001 in fase di sperimentazione.

La polizia chiede per manifestazioni e cortei l’uso di pistole elettricheultima modifica: 2014-05-31T22:33:57+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *