Mattia: lettera dal carcere.

Ciao, Doriana.
Non c’é che dire, siete riusciti/e a conquistare anche il mio papà….
Sue testuali parole nella lettera che mi ha scritto dopo l’assemblea del 6/5 : ” Adesso ho capito quanto mi raccontavi. In questa Valle sta accadendo un esperimento sociale senza precedenti.”
Niente da fare , la magia della Valle avvolge chiunque la incontri sul proprio cammino, persino un tranquillo pensionato sabaudo come mio padre!
Il corteo del 10 é stato un momento decisivo , il suo messaggio ci é arrivato chiaro e forte. Nessuna persona dotata di un minimo di buon senso potrà rimanerne indifferente.
Ancora una volta il Movimento NO TAV si mostra forte, generoso, solidale e intelligente.
Comunque vada a finire, dentro di noi abbiamo già vinto.
Un grande abbraccio a tutto il Comitato.
Mattia
Mattia: lettera dal carcere.ultima modifica: 2014-05-31T22:44:05+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *