Risultato epico del PD che prende i voti di quasi UN QUARTO DEGLI ITALIANI

26 maggio 2014 – Di Er Monnezza
 
 
Veramente una valanga di voti per il PD, risultato storico, non mi pare di ricordare un partito che prendesse più del 40% dei voti da solo (poi di chi è il populista), il risultato di “Fede, Speranza e Carità” è da annali. Però la retorica de “IL PAESE ha scelto noi..”,”LA MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI ci ha accordato fiducia, …” mi resta sempre un po’ sul gargarozzo perchè si dimenticano sempre alcuni dati “marginali”, tipo quanti non hanno votato e quanti hanno consegnato scheda bianca o nulla. Che je frega a loro? Tanto son solo i voti validi che fanno poltrone!
2014.05.25 Elezioni Europee - Italia - percentuali vere 1
Fonte: Wiki (su tutti i media “d’informazione” italiani non li danno praticamente mai i dati completi e fruibili)
2014.05.25 Elezioni Europee - Italia - percentuali vere 2
E mo beccateveli TUTTI sorridenti e trionfanti, se non strafottenti. Tutti-tutti (tranne 5 stelle e forse gli alfaniani), perchè in realtà chi ha vinto è sempre e solo la casta.
 
Un sentito ringraziamento da parte della Casta a tutti quelli che si rendono conto di come la retorica di governo sia tutta una buffonata ma non sono andati a votare.
 
si, si, lo so che ha ragione Anna Ryden e tanto vale darsi alla cucina …
 
La domanda del giorno è: A cosa servono le europee?
Praticamente tutti vanno alle urne pensando di votare un programma politico, perché è così che i politici si fanno il marketing. Invece non esiste la politica di programma nel parlamento europeo. Si tratta solo ed esclusivamente di dire si o no alle idiozie della non-democraticamente eletta commissione UE, e idem le idiozie del Consiglio dell’Unione Europea, da non confondere con il Consiglio Europeo e neanche con il Consiglio d’Europa, che non c’entra niente.
Votare un sacco di leghisti o tea-partisti anti-euro può farti sentire empowered, ma non ci sarà mai nessuna politica anti-euro nel parlamento europeo. Anche perché entro pochi mesi gli eletti si saranno talmente abituati allo status di neonobiltà europea che faranno esattamente lo stesso gioco di tutti e cioè di tenere in piedi la baracca il più a lungo possibile. Ma questa è una parentesi.
Il vero motivo per cui non si fa politica è che il programma viene dettato come già detto dalla commissione o dal consiglio, dopo che queste persone non-elette sono state per mesi esposti a lobbisti professionisti che alla fine riescono a convincere suddetti organi a fare un programma che tratta l’argomento del lobbista.
Questo sistema è esattamente il motivo per cui in questo momento c’è un fortissimo movimento anti-UE in tutta Europa. L’enorme dis-empowerment della nostra partecipazione alla politica. Non abbiamo nessuna possibilità di influenzare la politica che sta formando il nostro quotidiano. I politici europei stanno “dalla nostra parte” solo se andiamo in piazza e protestiamo, come per esempio sta succedendo con gli OGM.
Quindi l’unica questione da farsi prima di votare è “il mio candidato voterebbo pro o contro #ladomandachemistaacuore?”
Le cose belle e necessarie come la liberalizzazione e interconnessione dei mercati elettrici e gas erano perfettamente fattibili anche senza quella enorme organizzazione ombrello di corruzione e assenteismo.
 
… ciò non toglie che mo toccherà RI-vederseli pomposi ed arroganti per anni .. o PER SEMPRE. Eh, si … moriremo democristiani.
Risultato epico del PD che prende i voti di quasi UN QUARTO DEGLI ITALIANIultima modifica: 2014-05-28T09:23:15+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *