L’ANPI contro la repressione e l’autoritarismo al corteo del 1° Maggio a Torino

E se vi siete detti non sta succedendo niente

le fabbriche riapriranno, arresteranno qualche studente (…)
se avete preso per buone le “verità” della televisione
anche se allora vi siete assolti siete lo stesso coinvolti.

[La canzone del maggio, Fabrizio De André]

 L’ANPI contro la repressione e l’autoritarismo al corteo del 1° Maggio 2014

Il Comitato di Sezione ANPI “68 Martiri” di Grugliasco esprime solidarietà a tutte le compagne e i compagni aggrediti violentemente durante la manifestazione del 1° maggio a Torino da forze dell’ordine e governative sempre più lontane dallo spirito democratico della Costituzione repubblicana, nata dalla Resistenza antifascista.

Rileviamo che manifestanti e cittadini torinesi, persone comuni di ogni età e provenienza, sono intervenuti in difesa dei diritti costituzionali e della libertà di espressione, intonando all’unisono la canzone partigiana Bella Ciao, isolando e allontanando gli aggressori.

Condanniamo la repressione del disagio sociale e popolare, la criminalizzazione del dissenso e la propaganda mediatica asservita a interessi di potere e privilegio, che manipola l’informazione e diffonde una versione distorta della realtà dei fatti, contribuendo all’estensione e al rafforzamento di un senso comune fondato sul rovesciamento della verità, sulla paura, sulla disgregazione sociale e sulla frammentazione del fronte antifascista.

Denunciamo tali pratiche antidemocratiche che mirano a ridurre progressivamente gli spazi di democrazia e ad irrobustire il processo di trasformazione della Repubblica democratica in una società autoritaria e militarizzata, disegno eversivo già avviato e in fase di consolidamento ad ogni livello, anche con la complicità di alcuni settori delle istituzioni.

L’ANPI sostiene organizzazioni, movimenti e cittadini che in ogni luogo e in ogni contesto oppongono resistenza alla repressione e lottano per la libertà, la giustizia e la Costituzione, contro ogni rigurgito autoritario e neofascista.

 Ora e sempre Resistenza!

Il Comitato di Sezione ANPI “68 Martiri” Grugliasco

L’ANPI contro la repressione e l’autoritarismo al corteo del 1° Maggio a Torinoultima modifica: 2014-05-05T21:19:38+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *