NAPOLITANO COSTA COME 46.000 FAMIGLIE DI OPERAI

DI ALBERTO MASCIONI

Ieri sono uscite due notizie. Una è che, il CENSIS ha calcolato che “I 10 uomini più ricchi del Paese hanno un patrimonio pari a quello di 500mila famiglie operaie messe insieme.”

La seconda è che il governatore siciliano Crocetta ha indetto una gara d’appalto per reperire 5 (CINQUE) autovetture di rappresentanza e per l’operazione è stato stanziato un milione e mezzo di euro, ergo 300 mila euro cadauna, (praticamente delle “utilitarie”!)

Mi sono divertito a “unire” le due notizie e ho calcolato che, per pagare le auto di Crocetta, serve la contribuzione IRPEF annua di 300 trecento (dicasi TRECENTO) famiglie operaie messe insieme (dati di calcolo disponibili).

Se vogliamo “divertirci” possiamo utilizzare il calcolo e scoprire che, solo per pagare i Costi della presidenza della repubblica (tutto minuscolo, tranne i Costi!) pari a circa 230 Milioni di euro, serve la contribuzione IRPEF annua di 46.000 (dicasi QUARANTASEIMILA) famiglie operaie messe insieme, cioè quasi il doppio dei dipendenti FIAT in Italia. State tranquilli non durerà molto, presto ci saranno più operai occupati per pagare le limousine di Crocetta.

La pacchia finirà presto, finirà quando il CENSIS, i ciarlatani della politica, gli sgherri dei Befera e i pifferai prezzolati della stampa “libera” poteranno a termini il loro “lavoro” e riusciranno a depredare, fare scappare o fallire anche l’ultimo dei Paperoni.
http://www.movimentolibertario.com/2014/05/napolitano-costa-come-46-000-famiglie-di-operai/?utm_medium=referral&utm_source=pulsenews

NAPOLITANO COSTA COME 46.000 FAMIGLIE DI OPERAIultima modifica: 2014-05-04T23:48:16+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *