L’impero del male sta vincendo? di Eugenio Orso

Posted on 22 febbraio 2014
Soltanto poche righe, da non esperto di geopolitica.

In Ucraina, cuore del confronto con l’impero del male e drammatico pretesto per circondare la Federazione Russa, il presidente Viktor Yanukovych ha lasciato Kiev per riparare altrove. I reparti dell’esercito ucraino non sono intervenuti per difendere il paese. Si liberano i delinquenti filo-nato e filo europoidi dalle carceri (Julija Tymošenko). I russi, vero obiettivo dell’attacco, non sono intervenuti, hanno semplicemente trattato. Ma per cosa, per un armistizio o per la resa? I mercenari armati di piazza Maidan sembra che abbiano vinto, per conto del serpente Obama, degli stragisti della nato e dei criminali dell’unione europide. Sono già arrivati alla residenza di Yanukovych. Nel Venezuela in via di destabilizzazione si erigono barricate, si contano già i morti e i feriti, vi sono “manifestazioni” (presto come quelle armate in Ucraina?) e si accusa la polizia di stupro. In Argentina permane l’instabilità e la grande finanza continua l’assedio. Nella Siria ormai distrutta i combattimenti infuriano, trattandosi di una vera guerra.

Si ha la sensazione che la triade mafiosa del grande capitale finanziario occidentale – amministrazione federale usa, nato e unione europide – passata con decisione all’attacco in tre continenti, stia vincendo questa strana ma sanguinosa guerra. Si attaccano, si destabilizzano e si puniscono con il caos, la violenza intestina i paesi “ribelli”, quelli che danno fastidio all’ordine neocapitalistico vigente. Paesi martire, dall’Ucraina alla Siria, destinati alla dissoluzione, allo “spezzatino”, alla frantumazione in staterelli, o destinati semplicemente al ritorno della lex de imperio “obamiani”, dettata dai mercati e dal fondo monetario internazionale.

Le “rivoluzioni colorate” e twitterate, sostenute da tutti i media, dalle organizzazioni non governative e dalle cancellerie occidentali, non bastano più. Gli “attivisti” si trasformano in mercenari armati, disposti a ogni crimine, la democrazia occidentale rivela il suo vero volto, non umano, le armi affluiscono copiose, i piani sono apertamente piani bellici. Sembra che niente e nessuno riesca a resistere.

L’impero del male sta veramente vincendo? Per ora, lascio in sospeso la domanda.
http://pauperclass.myblog.it/2014/02/22/limpero-del-male-sta-vincendo-eugenio-orso/?utm_medium=referral&utm_source=pulsenews

L’impero del male sta vincendo? di Eugenio Orsoultima modifica: 2014-02-23T23:41:14+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *