IL SENATORE PD ESPOSITO FA DIETROFRONT SULLA TAV: “SE COSTA DAVVERO 7 MILIARDI, MEGLIO RINUNCIARE”

Chiesta un’audizione in Commissione Trasporti, al Senato, per fare chiarezza sull’aumento della spesa per la realizzazione della Torino-Lione

Stefano Esposito 

29/10/2014
 
TORINO

Una audizione in Commissione Trasporti, al Senato, per fare chiarezza sui costi della Torino-Lione. È quanto chiede il senatore Pd Stefano Esposito, dopo le indiscrezioni di stampa secondo cui il costo sarebbe passato da 2,9 a 7 miliardi. Se la cifra fosse confermata – annuncia Esposito, da sempre sostenitore dell’Alta Velocità ferroviaria – «non indugerò un solo minuto a presentare una mozione parlamentare per chiedere l’interruzione dei lavori e la rinuncia» all’opera.  

IL SENATORE PD ESPOSITO FA DIETROFRONT SULLA TAV: “SE COSTA DAVVERO 7 MILIARDI, MEGLIO RINUNCIARE”ultima modifica: 2014-10-31T22:40:31+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *