Tav, la Torino-Lione non avrà i fondi europei. Servono per la Genova-Rotterdam

ottobre 14 2014
di Giulia Zanotti
Una nuova prova del disinteresse dell’Unione Europa al progetto Tav, in particolare alla linea Torino-Lione, arriva da Bruxelles: l’Europa non coprirà il cofinanziamento del 40% dell’opera.
Ad annunciarlo Michael Cramer, presidente della Commissione trasporti del Parlamento Europeo, che ha spiegato, durante l’incontro con i No Tav italiani e quelli francesi, che i fondi verranno destinati alla Genova-Rotterdam.
Cramer ha poi specificato che il progetto Torino-Lione «non è ancora oggetto di un accordo di finanziamento che in ogni caso non potrà essere deciso che dopo un’analisi comparativa tra differenti progetti che verranno proposti entro la fine di febbraio 2015».
Tav, la Torino-Lione non avrà i fondi europei. Servono per la Genova-Rotterdamultima modifica: 2014-10-14T20:11:20+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *