Come volevasi dimostrare:

aquarius6

dicono che c’è brutto tempo per valencia, ma sono tutti su una bagnarola? Perché l’Aquarius sembra robustina…….e non deve attraversare l’oceano pacifico nel mezzo dell’inverno…..Chissà se accetteranno il passaggio della nostra marina militare…..direi che i segli di forte MALAFEDE sono evidenti, anche se tirano fuori storie strappalacrime. Le prese per i fondelli alla lunga stancano.
Marina Fani 
Medici senza frontiere non vuole andare in Spagna.
Vuole l’Italia.
Non è una questione umanitaria.
Ma politica è vergognosa.
È un atto di guerra Delle Ong alla sovranità nazionale.
Hanno declinato Malta con scuse
Hanno fatto scena muta alla disponibilità italiana di far sbarcare solo donne , bambini e malati.
Ora declinano la disponibilità della Spagna
Fanno politica sulla pelle dei migranti.
Non la Lega
Le Ong
Bruno Cometti
Febe Polluce
L’Acquarius è una nave negriera: l’equipaggio incassa il compenso solo se il viaggio si conclude in Italia, non nel porto più vicino. Per questo non è andata a Malta e ora non vuole andare a Valencia. Per questo non ha accettato di sbarcare donne e minori e far salire a bordo gli aiuti, come offerto dal Governo Italiano. Le persone a bordo rendono solo se consegnate a destinazione e solo se non si crea il pericoloso precedente del respingimento.
Altrimenti possono stare in mare e magari morirci.
LA NAVE NEGRIERA AQUARIUS
In tutte le stagioni, con le piu’ diverse condizioni atmosferiche e del mare, TUTTI I GIORNI fa la spola tra la costa libica e le coste Italiane. Gli spostamenti sono tracciati da anni.
Ieri pero’ ha rifiutato l’offerta del Governo Italiano di fare scendere donne e bambini.
Non attracca mai in Tunisia o a Malta dove, secondo le convenzioni del mare, si trovano i porti sicuri piu’ vicini alle coste libiche.
Rifiuta di raggiungere la Spagna (d’estate e con condizioni del mare perfette) perche’ sarebbe “pericoloso”.
La questione e’ politica, gli schiavisti delle ONG devono averla vinta a tutti i costi. Non vogliono creare precedenti negativi. Se sara’ necessario prima o poi sacrificheranno senza problemi anche un carico umano.
Le vite, per loro inutili, dei loro passeggeri valgono molto meno della vittoria politica contro chi, per la prima volta da anni, si oppone a questa tratta di schiavi.
Una tratta utile solo ai disegni delle elites capitaliste e mondialiste: scatenare una guerra tra poveri (proletari locali contro proletari immigrati), privare sia gli uni che gli altri dei piu’ elementari diritti sociali e continuare ad alimentare l’esercito industriale di riserva di marxiana memoria, sottraendo ai Paesi del Terzo Mondo le loro risorse lavorative piu’ qualificate, mentre tutti gli altri, deboli, vecchi, malati, che non servono al Capitale, vengono lasciati morire come animali.
Cesare Corda
Come volevasi dimostrare:ultima modifica: 2018-06-12T20:12:21+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *