Oristano: Nucleare, la denuncia, scorie già arrivate in Sardegna. «Perchè i militari presidiano miniere?»

18 gennaio 2015

«A che titolo, e in base a quale logica, ci sono i militari a presidiare l’ingresso delle miniere nelle zone di Arbus e di Guspini?», per il leader del Movimento indipendentista Meris, Doddore Meloni, non ci sono dubbi: «Perchè ospitano scorie radioattive arrivate già da tempo in Sardegna a nostra insaputa». La denuncia dell’indipendentista segue il suo no deciso alla realizzazione nell’Isola del sito unico nazionale per il deposito delle scorie nucleari. La presa di posizione di Meloni riguarda anche il progetto dei radar costieri della Guardia di Finanza bloccato qualche anno fa da una imponente mobilitazione popolare: «Era legato al progetto di utilizzare le miniere della costa occidentale della Sardegna come depositi di scorie nucleari. Il compito dei radar – spiega Meloni – era quello di monitorare l’arrivo via mare delle scorie dirette alle miniere di Carbonia, Buggerru, Montevecchio, Monteponi e dell’Argentiera».

Fonte Ansa

http://www.crisitaly.org/notizie/oristano-nucleare-la-denuncia-scorie-gia-arrivate-in-sardegna-perche-i-militari-presidiano-miniere/

Oristano: Nucleare, la denuncia, scorie già arrivate in Sardegna. «Perchè i militari presidiano miniere?»ultima modifica: 2015-01-22T18:26:39+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *