Documentario DIAZ – Leggi Razziali

Ieri su RAI 3 è andato in onda un  bel film-documentario sulle violenze commesse dalla Polizia nella scuola DIAZ a Genova nel 2001. 

Il comportamento della Polizia (come risulta dal documentario,  è persino strano che la RAI lo abbia trasmesso) è stato, a dir poco, vergognoso, ed il bello è che eravamo in “pace”, se fossimo stati in guerra come dal 1943 al 1945 il comportamento sarebbe stato molto diverso da quelli che sono stati considerati ed alcuni condannati come “Criminali di Guerra”?

Da rilevare che non ci sono state neppure punizioni esemplari.

Certo che di una Polizia così ne faremmo volentieri a meno, anche perchè comportamenti simili si sono verificati anche in altre occasioni (Venaus 2005 per citare un caso), peccato che non siano più militari, altrimenti potremmo chiedere l’applicazione del “Codice Militare di Guerra” con le dovute conseguenze.

La scusa “abbiamo solo eseguito ordini” è quasi sempre irrilevante: gli ordini illegittimi NON si eseguono, Norimberga insegni.

Leggi Razziali VIDEO 

http://www.youtube.com/watch?v=Z9qAe4yQy3Y

Il 16 ottobre 1938, in Italia, entrarono in vigore le Leggi Razziali (non eravamo ancora in guerra), VERGOGNA!

Leggendole oggi potrebbero addirittura sembrare ridicole ma le conseguenze furono TRAGICHE per milioni di esseri umani.

Le Prefetture avvalendosi della fattiva collaborazione delle Questure, notoriamente incapaci a perseguire i veri criminali, dimostrarono, in questo caso, una straordinaria efficienza classificando, nell’arco di poche settimane, oltre 40 milioni di italiani in base agli ottavi di sangue ebraico e questi elenchi furono poi ovviamente consegnati agli occupanti nazional-socialisti tedeschi che ebbero quindi facilitato il loro “lavoro”.

Da osservare che se si fossero comportati “normalmente”, senza rischiare nulla, per una attività del genere avrebbero impiegato anni e quindi si avrebbero avuti gli elenchi solo a guerra finita, quindi con tanti morti in meno.

Che la vergogna perenne cada sui responsabili di questa infamia, di questo crimine.

Da non dimenticare che i solerti Magistrati non si “tirarono” quasi mai indietro quando si trattava di applicare le leggi fasciste, avrebbero anche solo potuto “tirarla un pò alla lunga” come da loro normale abitudine, invece sovente lo fecero molto rapidamente e “volentieri”.

 

Documentario DIAZ – Leggi Razzialiultima modifica: 2014-10-24T08:14:43+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *