CATANIA: 56ENNE SI ERA DATO FUOCO PER PROTESTA, È MORTO DOPO 10 GIORNI DI AGONIA

30 settembre 2014

Salvatore La Fata, il disoccupato edile di 53 anni che lo scorso 19 settembre si era dato fuoco per disperazione a Catania, è spirato stamattina all’ospedale “Cannizzaro”. Dopo un iniziale ricovero all’ospedale di Acireale, l’uomo era stato trasferito al Centro grandi ustioni catanese, ma l’entità delle ustioni riportate non gli ha permesso di sopravvivere. La Fata non lavorava da due anni ma coltivava il sogno di riprendere ad operare nel settore dell’edilizia. Lo scorso 19 ottobre si trovava in piazza Risorgimento mentre vendeva abusivamente frutta e verdura per tentare di sbarcare il lunario, ma a fronte del sequestro della merce da parte dei vigili urbani ha deciso di farla finita. Alcune telecamere hanno ripreso l’accaduto.(…)

Leggi tutto su palermo.repubblica
http://www.crisitaly.org/notizie/catania-56enne-si-era-dato-fuoco-per-protesta-e-morto-dopo-10-giorni-di-agonia/  

CATANIA: 56ENNE SI ERA DATO FUOCO PER PROTESTA, È MORTO DOPO 10 GIORNI DI AGONIAultima modifica: 2014-10-01T21:02:59+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *