Roma, trovata morta la studentessa cinese scomparsa: investita dal treno mentre inseguiva tre scippatori

Roma città aperta? Adesso che la vittima è donna e straniera si indigneranno le tribù delle boldrini? Quelle che amano l’integrazione tanto i loro figli vivono scortati??????

PLAY FOTO Roma, donna trovata morta vicino a un campo rom: è la studentessa cinese scomparsa (Gabrielli/Ag.Toiati)
di Ilario Filippone
Ritrovata morta Zhang Yao, la studentessa cinese di 21 anni scomparsa pochi giorni fa a Roma. Il cadavere è stato scoperto in via Sansoni a Tor Sapienza. Il corpo era in un cespuglio lungo la linea ferroviaria che costeggia il campo nomadi via Salviati. Dalle prime ricostruzioni sembra che la giovane sia stata investita da un treno mentre rincorreva i ladri che le avevano rubato la borsa.
LA MORTE IN UN VIDEO Una telecamera posta su un capannone industriale nella zona di via Salviati avrebbe ripreso la sua morte: nel filmato, oltre alla ragazza, si intravedono anche «tre ombre in movimento». Un dato che sembra confermare la versione che la ragazza diede ad una sua amica al telefono quando disse che stava inseguendo tre uomini di colore che l’avevano appena borseggiata. Chi indaga spiega che la qualità delle immagini è scarsa ed è quindi complesso individuare chiaramente i tre rapinatori. Nell’inseguire i suoi rapinatori la ragazza cinese sarebbe salita sulla massicciata che costeggia la ferrovia e sarebbe stata travolta da un treno in transito morendo sul colpo.
Da un primo esame del cadavere risultano infatti compatibili le ferite con un impatto violento.
«Nella serata di ieri – spiega la Questura – il personale di una ditta con sede nei pressi della stazione ferroviaria Tor Sapienza, dopo aver visto un servizio televisivo sulla scomparsa della ragazza cinese, si è ricordato di aver sentito, nel giorno in questione, delle voci provenire dai binari, come di persone che si stessero rincorrendo». »A seguito di ciò – prosegue – hanno visionato le immagini delle telecamere dell’azienda, che hanno confermato la presenza di una ragazza deceduta vicino ai binari, in una zona difficilmente accessibile. Sono stati pertanto avvisati i Carabinieri della Stazione di Tor Sapienza che, avendo ricollegato l’episodio alle ricerche della giovane scomparsa in atto da parte della Polizia di Stato, hanno avvisato la Squadra Mobile. Sul posto è stato rinvenuto il corpo, tra i rovi, in un luogo difficilmente raggiungibile e visibile dall’esterno».Al momento il fascicolo di indagine, coordinato dal pm Pierfilippo Laviani, ipotizza il reato di rapina e non più quello di sequestro di persona
Il punto dove è stato trovato il corpo è a circa 800 metri dalla sede dell’Ufficio Immigrazione di via Patini, dove Zhang Yao si era recata lunedì scorso per ritirare il permesso di studio. Sul posto il commissariato Prenestino e la Squadra Mobile. L’ultima immagine delle telecamere di sorveglianza ha ripreso la ragazza mentre lasciava la sede dell’Ufficio Immigrazione di via Patini.  La giovane è stata investita dal treno mentre inseguiva i ladri che le avevano rubato la borsa.  Durante l’inseguimento si e’ fermata a chiamare un’amica, ed è stata centrata di striscio dal convoglio. Zou Xiao, l’amica con cui divide anche l’appartamento in zona Don Bosco, aveva raccontato di questa ultima misteriosa telefonata: «Mi hanno rubato la borsa»,  le aveva detto Zhang. Ma poi c’era stato un fruscio, un rumore. Probabilmente il treno che l’aveva appena travolta. Da lì il nulla: il cellulare aveva squillato a vuoto fino alle 6, poi risulta staccato. Si riagghiancerà solamente il giorno dopo in zona piazza Vittorio.

Venerdì 9 Dicembre 2016 – Ultimo aggiornamento: 18:18
http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/studentessa_cinese_scomparsa_roma_campo_rom-2130553.html
Roma, trovata morta la studentessa cinese scomparsa: investita dal treno mentre inseguiva tre scippatoriultima modifica: 2016-12-09T19:39:33+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

18 pensieri su “Roma, trovata morta la studentessa cinese scomparsa: investita dal treno mentre inseguiva tre scippatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *