“LTF DOPO LA DEVASTAZIONE PASSA ALL’INCASSO SENZA VERGOGNA”

http://www.marcoscibona.it/home/?p=756

Siamo sconcertati dalla decisione della Corte d’Appello di rigettare la richiesta di sospensiva, in attesa della sentenza di secondo grado, inoltrata dagli avvocati di Alberto Perino, Loredana Bellone (sindaco di San Didero) e Giorgio Vair (vicesindaco di San Didero) condannati dal tribunale di Susa al pagamento di 220.802,82 Euro in favore di LTF.

La società ferroviaria ha infatti preteso il pagamento immediato della somma dovuta, così i tre esponenti del movimento NO TAV hanno dovuto consegnare un assegno, coperto grazie ad un’eccezionale gara di solidarietà, sostenuta anche dal MoVimento 5 Stelle attraverso il blog di Beppe Grillo, che ha consentito in breve tempo di raggiungere e superare la somma richiesta.

Immenso sdegno suscita il pensiero che quella stessa società che sta contribuendo alla devastazione del territorio valsusino, causando un enorme danno all’ambiente e alla salute dei suoi abitanti, possa incassare l’assegno senza il minimo imbarazzo.

Esprimiamo la nostra vicinanza a Loredana, Alberto e Giorgio, sicuri che “verrà un giorno” in cui sarà il movimento No TAV a presentare il conto dei danni subiti. E speriamo che i responsabili, con altrettanta solerzia, paghino.

Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte Marco Scibona, Senatore M5S

“LTF DOPO LA DEVASTAZIONE PASSA ALL’INCASSO SENZA VERGOGNA”ultima modifica: 2015-01-26T21:42:44+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *