Coronavirus resta nell’aria per ore, sui materiali per giorni Niaid, aerosol e oggetti sono possibili vie di contagio

http://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/biotech/2020/03/11/coronavirus-resta-nellaria-per-ore-sui-materiali-per-giorni-_cc330879-f607-45ed-8bf5-f8293a54687e.html?fbclid=IwAR2r2cImH2OWcQMIsYTrLw4_oka0l3vL77GB0aCTYtXZarOuntjNjFJFdQs

Redazione ANSA  

11 marzo 202013:41

Il coronavirus SarsCoV2 può restare nell’aria, nelle goccioline di saliva, fino a 3 ore e sulle superfici per giorni, in particolare fino a 24 ore sul cartone e fino a 3 giorni su plastica e acciaio. Lo indicano i dati frutto di esperimenti condotti dall’ Istituto nazionale per le malattie infettive degli Stati Uniti (Niaid), che fa parte dei National Institutes of Health (Nih) in via di pubblicazione sul New England Journal of Medicine.

“I nostri risultati indicano che è possibile la trasmissione del coronavirus tramite l’aerosol e i materiali sui quali si deposita, dal momento che il virus resta vitale nell’aerosol per più ore e sulle superfici per giorni”

Coronavirus resta nell’aria per ore, sui materiali per giorni Niaid, aerosol e oggetti sono possibili vie di contagioultima modifica: 2020-03-15T21:15:57+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *