Aumento significativo della criminalità nel 2014, “così non si puo’ andare avanti”

Imola Oggi
Il derubato certo non sarà considerato una vittima figuriamoci risarcito Il ladro avrà agito per disperazione
In fuga su un’auto rubata si schianta contro il guardrail, morto straniero

 domenica, 4, gennaio, 2015

Uno straniero a bordo di una Saab rubata ha perso il controllo del mezzo, ha urtato il guardrail ed è stato travolto da un’auto mentre viaggiava sull’autostrada A24 Roma-Teramo, all’altezza di Pietrasecca, nel territorio comunale di Carsoli (L’Aquila). E’ morto sul colpo.

 Nell’auto viaggiavano in due e l’altro ladro, fuggito dopo l’incidente, è ora ricercato dalla polizia. All’interno della vettura sono stati trovati degli arnesi da scasso.

 L’incidente è avvenuto all’una di notte. Sull’auto travolta dai ladri  viaggivano invece due persone che sono rimaste leggermente ferite.

http://www.imolaoggi.it/2014/12/27/torino-77enne-uccisa-da-un-romeno-durante-una-rapina/

Imola Oggi

 domenica, 4, gennaio, 2015

 Le grandi città, come Milano, Bologna e Trento, hanno fatto registrare anche nel 2014 un aumento significativo dei reati: le denunce relative a scippi ed estorsioni sono incrementate nel capoluogo lombardo, rispettivamente, del 16,7% e del 9,1%, mentre nella città felsinea nel secondo semestre 2014 le rapine sono cresciute del 10%. A Trento invece i furti hanno fatto registrare un +15%.

 Non va meglio nelle piccole realtà, basti pensare che ad Arezzo lo scorso anno c’è stata una rapina ogni 4 giorni mentre a Cuneo le rapine sono aumentate del 42%. Incremento dei furti anche a Siracusa con un balzo del 7%. Lo afferma Gianni Tonelli, segretario generale del Sap, che cita cifre e numeri elaborati dall’ufficio studi del sindacato sulla base di dati ufficiali del Viminale e delle altre forze dell’ordine.

 “Si tratta di dati che devono far riflettere – dice Tonelli – e che devono soprattutto far comprendere a chi ha responsabilità politiche e di governo che cosi non possiamo andare avanti. Purtroppo anche l’ultima legge di stabilità ‘massacra’ donne e uomini in divisa con tagli pesanti che incidono su organici, mezzo e strutture, senza contare l’ormai prossima chiusura di 251 presidi di polizia”.

 “I tagli agli organici, in particolare – sottolinea – si riflettono soprattutto nei settori operativi: l’assenza di 18.000 operatori nella sola Polizia di Stato e di 40.000 uomini in tutte le Forze dell’Ordine debilita fortemente il potere di prevenzione e quello di repressione dell’apparato della sicurezza”.

 “Non parliamo poi – conclude il leader del Sap – dei problemi legati al codice penale e alla procedura penale, oltre alle previsioni contenute nella legge delega 67/2014, che riguarda la parziale depenalizzazione dei reati la cui pena è inferiore a 3 anni. Senza un’inversione di tendenza, il quadro negativo relativo alla sicurezza nel nostro Paese non potrà che aggravarsi nel 2015″. adnkronos

 Marocchina uccide il fidanzato che non voleva piu’ sposarla

 domenica, 4, gennaio, 2015

 Bergamo – Ha ucciso l’uomo che frequentava perche’ non la voleva sposare. Questa la confessione di Rahma El Mazouzi, marocchina di 36 anni, che tre giorni fa in una camera d’albergo di Trescore Balneario ha ucciso a coltellate Hassan Mahsouri, 30 anni, marocchino disabile che frequentava.

 Al pm la donna ha solo ammesso di avere commesso l’omicidio, ma e’ stato parlando con i carabinieri prima che venisse portata in stato di choc nel reparto di psichiatrica dell’ospedale di Alzano che ha spiegato: “Aveva promesso di sposarmi, ma poi si e’ rifiutato”. Questo ha scatenato la sua furia: ha preso un coltello e ha colpito ripetutamente l’uomo fino a ucciderlo. Agi

  
Il ladro avrà agito per disperazione

Torino: 77enne uccisa da un romeno 18enne durante una rapina

 TORINO, 27 DIC –

E’ un omicidio per rapina quello che fino a pochi giorni fa sembrava una morte naturale. Margherita Crivello, pensionata torinese di 77 anni trovata agonizzante sull’uscio di casa per quella che si era pensato fosse una caduta, è stata uccisa per rapina da un romeno di 18 anni arrestato nelle scorse ore.

 Avrebbe spintonato l’anziana, morta poi in ospedale dopo alcune ore di agonia, per rubarle 15 euro e il cellulare. A incastrare il giovane rapinatore è stato proprio il cellulare rubato

Aumento significativo della criminalità nel 2014, “così non si puo’ andare avanti”ultima modifica: 2015-01-05T13:03:45+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *