10 milioni di italiani sotto la soglia della povertà

Pubblicato Martedì, 15 Luglio 2014 12:20
Scritto da Stefano Piergiovanni
Dati istat sulla povertà in italia

“Ma pensi che trasferirsi all’estero sia l’unica soluzione per uscire da questo momento di crisi?”. Quante volte me la sono sentita ripetere questa domanda, soprattutto da persone che utilizzano fantomatiche motivazioni patriottiche per nascondere una mancanza di coraggio oppure un po’ di pigrizia. E la mia risposta è sempre la stessa, ovvero l’andare a vivere all’estero può essere una soluzione ad un periodo di crisi, ma soprattutto è un’esperienza di vita che fortifica ed insegna molto. Non va fatta per scappare da qualcosa.
 
Poi ci sono giorni dove vengono pubblicati i dati ISTAT sulla soglia di povertà.  Dati che raccontano una situazione italiana tragica, che chi ha meno di 60 anni non ha mai vissuto nel nostro paese. E quindi l’opzione estero prende sempre più piede nella testa di chi non ha lavoro e di chi deve mantenere una famiglia, ma come detto prima non deve essere l’unica soluzione al problema.
 
E’ una notizia molto recente, datata Luglio 2014, l’ISTAT racconta che in Italia ci sono più di 10 milioni di persone povere e fra queste ben 6 milioni sono sotto la soglia minima ovvero quella delle persone che non riescono ad acquistare beni e servizi per una vita dignitosa.
Da diverso tempo cerco di tenere alta l’attenzione di quegli italiani che non hanno una situazione economica rosea o che non hanno una posizione lavorativa stabile. Purtroppo il momento di crisi non è passeggero e a quanto pare la situazione non migliorerà per diverso tempo.
 
Si potrebbero scrivere fiumi di parole sulle cause e sulle conseguenze di un dato così “forte”, ma l’attenzione ora la voglio orientare su due aspetti che secondo me sono molto importanti. Il primo è di carattere geografico. Infatti se andiamo ad analizzare la situazione per aree (Nord, Centro e Sud) notiamo che scendendo verso sud la situazione peggiora. Come spesso accade, nella parte meridionale dello stivale registriamo un valore più negativo rispetto al resto del paese. Si contano ben 3 milioni di persone considerate povere nel Sud Italia.
 
L’altro dato che dal mio punto di vista è molto significativo riguarda la povertà delle famiglie. Infatti la condizione dei single (e relativamente anche quella delle coppie con un solo figlio) è decisamente migliore rispetto a quella delle famiglie con 2 o più figli. In Italia chi ha figli non viene aiutato quindi, oramai, mettere al mondo dei bambini sta diventando un lusso che sempre meno italiani si possono permettere. No comment.
 
Per cui torno a ribadire il discorso di prima, quando mi si chiede se l’estero possa essere la soluzione ai nostri problemi rispondo dicendo che andare all’estero non è l’unica soluzione…ma dopotutto dobbiamo pur mangiare e qualcosa ci dobbiamo inventare.
Photo by: http://www.vita.it/static/upload/pov/poverta5.jpg

10 milioni di italiani sotto la soglia della povertàultima modifica: 2014-07-16T20:43:41+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *