Ingenti licenziamenti in corso

ai licenziati lo stato garantirà vitto e alloggio e esonererà loro dal pagamento delle bollette ed ingenti tasse? Grazie Italia, grazie EUROPA
 
Lecco: Alla Konig avviati i 106 licenziamenti
Mag 24th, 2016
Nessun margine di trattativa alla Konig. La nuova proprietà austriaca, la Pewag, ha respinto al mittente qualsiasi proposta di mediazione avviando la procedura di licenziamento collettivo per 106 dipendenti (su 127 totali), per spostare in Carinzia e Repubblica Ceca l’intera produzione. C’è il rischio concreto che i lavoratori non abbiano accesso a nessuna cassa integrazione.
Fonte ilgiorno
 
Milano: Abb motors, previsti oltre 350 licenziamenti
Mag 24th, 2016
 
È sempre più cupo il futuro di Abb. Ai 173 esuberi dichiarati nelle scorse settimane per lo stabilimento di Sesto San Giovanni e ai 28 tagli a Lodi, si aggiunge anche Vittuone con altri 150 esuberi, dove è stata annunciata l’esternelizzazione della produzione dei motori, ipotesi mai paventata prima d’ora. Lo ha reso noto Uilm Milano. «Parliamo di oltre 350 esuberi, l’ennesimo colpo per il tessuto economico e sociale milanese – commenta Vittorio Sarti, segretario generale Uilm Milano -. Non ci stiamo e vogliamo evitare che l’azienda pensi ad altri mercati rispetto all’Italia». il 27 maggio è previsto un incontro al Ministero dello sviluppo economico in cui verrà affrontato l’argomento. I lavoratori stanno preparando una risposta. Lunedì sono state organizzate quattro ore di sciopero a Vittuone, mentre due ore di sciopero con Assemblea a Sesto San Giovanni.(…)
Leggi tutto su milanotoday.it
 
Rieti: Léon, confermati i licenziamenti. Uno dei destinatari, nel frattempo, si è tolto la vita
Mag 20th, 2016
La fumata resta nera, con la società che ha confermato i licenziamenti e la volontà di cessare l’attività dal prossimo 19 giugno. Ancora nessuna soluzione per i lavoratori del supermercato Léon di Santa Rufina di Cittaducale. Ieri era in programma un nuovo incontro tra i rappresentanti della ditta Antares (gruppo Papagni), che gestisce il marchio Léon e le organizzazioni sindacali. «Da parte dell’azienda non sono arrivate proposte – spiega il segretario provinciale di Uiltucs Uil, Pietro Feliciangeli, al vertice insieme a Enrico Turchi, segretario provinciale di Filcams Cgil. – La società ha confermato i licenziamenti e l’intenzione di cessare l’attività dal 19 giugno». Ora, ci saranno nuovi passaggi, con la speranza di individuare un percorso per il futuro lavorativo dei dipendenti. «Il 26 maggio è in programma un incontro al ministero del Lavoro – prosegue Feliciangeli – dove verrà formalizzato il tutto». Le 17 lettere di licenziamento (uno dei destinatari, nel frattempo, si è tolto la vita) erano arrivate ai dipendenti nella prima settimana di maggio.(…)
Leggi tutto su ilmessaggero
 
Ata Hotels, confermati i 121 licenziamenti
Mag 19th, 2016
 
Sì è conclusa con un mancato accordo la procedura di licenziamento collettivo avviata da Ata Hotels e relativa al personale delle strutture di proprietà di Enpam/Antirion. Sono 121 i lavoratori che saranno licenziati e tante strutture rimarranno chiuse. Nello stesso modo si era conclusa lunedì scorso la procedura Arte Cleaning, con il licenziamento di altri 100 lavoratori operanti presso gli alberghi, in appalto. “I licenziamenti sono oggi realtà, nonostante i tentativi delle organizzazioni sindacali e del ministero del Lavoro di prolungare i tempi della procedura per individuare soluzioni alternative” afferma la Filcams Cgil nazionale, aggiungendo che “le iniziative promosse dal gruppo Unipol per evitare i licenziamenti coatti sono state risibili: pochissime proposte di ricollocazione e poche migliaia di euro per coloro che avessero espresso la volontà di non opporsi al licenziamento”. Condizioni che la Filcams Cgil, insieme a Fisascat Cisl e Uiltucs, ha ritenuto offensive, e quindi non utili al raggiungimento di un accordo.(…)
Leggi tutto su rassegna.it
Ingenti licenziamenti in corsoultima modifica: 2016-05-26T21:59:32+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *