Lettera Aperta ai Sindaci di Chiomonte e Giaglione

Comunicato Stampa

PresidioEuropa

Movimento No TAV

19 luglio 2019

www.presidioeuropa.net/blog/?p=20366

Il Prefetto di Torino ha vietato la circolazione di persone e mezzi per un raggio di 300 metri tutto intorno alle strade comunali di Chiomonte e Giaglione

Violato il diritto alla libera circolazione sul territorio dello Stato ex art. 16 Costituzione

Lettera Aperta ai Signori Sindaci di Chiomonte e Giaglione

Avete pubblicato sui vostri Albi Pretori on line l’ordinanza del Prefetto di Torino N.2010000723/Area I Ord. e Sic. Pub. Del 17/07/2019.

Ma ci chiediamo se l’avete letta o se avete pensato che tanto riguardava soltanto quei facinorosi dei no tav.

Ci chiediamo se avete letto cosa sta scritto a pagina 5? Proviamo a evidenziarvelo:

Ordinanza Prefetto

In particolare ci chiediamo se non avete nulla da dire circa l’interdizione alla circolazione di persone e mezzi per un raggio di 300 metri tutto intorno alle strade comunali sopra citate visto che questa interdizione colpisce gran parte dell’abitato di Chiomonte ed una bella fetta di quello di Giaglione.

Per rendere più facilmente comprensibile l’interdizione citata sopra, vi alleghiamo le mappe tratte de Google Earth con evidenziata la salvaguardia del raggio di 300 metri intorno agli assi viari citati nella delibera.

Vorremmo ricordare che nella delibera non si fa distinzione tra cittadini comuni e cittadini NO TAV o cittadini residenti, anche per rispetto di quel cardine del Diritto che sancisce l’uguaglianza di tutti i cittadini di fronte alla legge.

Vorremmo ricordare che le ordinanze dovrebbero essere fatte rispettare da tutti e non solo dai NO TAV, come è ormai da 8 anni è la norma.

Sulla illegittimità costituzionale di dette ordinanze che vengono reiterate ininterrottamente dal 27 giugno 2011 (da otto anni!) alleghiamo un documento inviato dall’avvocato Massimo Bongiovanni al comune di Chiomonte in data 27/6/2019.

Speriamo, da parte vostra una presa di posizione molto forte in difesa della libertà di circolazione dei vostri amministrati in modo che non debbano essere condannati, di fatto, agli arresti domiciliari per rispettare un’ordinanza scritta da chi, forse, non sa neppure dove siano le strade citate in delibera.

Art. 16 Costituzione – Ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale, salvo le limitazioni che la legge stabilisce in via generale per motivi di sanità o di sicurezza. Nessuna restrizione può essere determinata da ragioni politiche

Con saluti.

Ordinanza Prefetto 1

Porzione dell’abitato di Chiomonte vietato alla circolazione di persone e mezzi.

Ordinanza Prefetto 2

Porzione dell’abitato di Giaglione vietato alla circolazione di persone e mezzi.

Ordinanza Prefetto 3

Area interdetta alla circolazione di persone e mezzi.

Lettera Aperta ai Sindaci di Chiomonte e Giaglioneultima modifica: 2019-07-19T22:18:46+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *