Per la Corte dei Conti, tutti le istanze sono bloccate, M. Valls insiste ancora

Comunicato del 31 agosto 2016

Un’altra volta la Corte dei Conti conferma l’impossibilità di finanziare il Torino-Lione e il fallimento della politica di finanziamento delle infrastrutture. La Corte dei Conti conferma purtroppo le sue diagnosi precedenti, come quelle dell’Ispezione Generale delle Finanze, del Consiglio Generale des Ponts et Chaussées nel 2003 e quella della direzione della SNCF riportata dalla stampa il 18 marzo 2016.

Ma una volta ancora si scopre un responsabile politico pronto a riscrivere la storia  pretendendo che l’AFITF (Agenzia di Finanziamento delle Infrastrutture di Francia) disporrebbe “di un’autonomia amministrativa e finanziaria” proprio quando il presidente dell’AFITF, il deputato Philippe Duron ha dichiarato che l’AFITF “è in effetti un strumento finanziario del governo.”

Il primo ministro si astiene evidentemente di evocare il fallimento dichiarato nel settembre 2015 della sezione LGV Perpignan-Figueras messa in servizio nel dicembre 2010, che era pertanto stata presentata come il tratto mancante Merci/Passeggeri tra la Francia e la Spagna.

Gli oppositori all’opera Torino-Lione hanno domandato il bilancio dei risultati economici e sociali reso obbligatorio dagli articoli L1511-6 e R1511-8 del Codice dei Trasporti “al più tardi” 5 anni dopo la messa in servizio. Il governo rifiuta di pubblicare il bilancio di questo disastro finanziario di Partenariato Pubblico/Privato, proprio quando il ritardo legale massimo è superato.

Per l’ennesima volta, il governo decide d’ignorare la messa in guardia della Corte dei Conti e dei servizi dello Stato, scegliendo di scavare un po’ più il debito pubblico e quello di SNCF Réseau che ha raggiunto il record di 46 miliardi d’euro.

Niente giustifica la testardaggine di certi politici nel far precipitare un po’ più la Francia nel marasma finanziario, a causa della loro totale impunità nel coinvolgimento della spesa pubblica.

Gli oppositori del Torino-Lione si oppongono all’irresponsabilità verso soluzioni concrete per trasportare le merci su rotaia con effetto immediato : esigono che la linea esistente sia utilizzata a partire da Ambérieu-en-Bugey e hanno dimostrato che è possibile assorbire con la rotaia il 75 % delle merci che circolano sulla strada tra la Francia e l’Italia.

2003 Rapporto Ispezione Generale delle Finanze e Consiglio Generale Ponts et Chaussées :

“la missione stima che, nel quadro metodologico attualmente applicabile alla valuazione delle opere infrastrutturali, gli studi socio-economici sono lontani da dimostrare l’interesse dell’opera per la collettività.”

2012 Rapporto della Corte dei Conti :

“Tutti gli studi e rapporti raccomandavano pertanto di modificare l’opera, che si trattasse di studi socio-economici della Conferenza InterGovernativa (dicembre 2000), da quella della direzione generale del Tesoro, dal rapporto del Consiglio Generale Ponts et Chaussées sulla politica dei trasporti terrestri nelle Alpi (1998) e dal rapporto di audit delle grandi opere infrastrutturali dello stesso Consiglio Generale e dall’ Ispezione Generale delle Finanze (febbraio 2003)”

2014 Rapporto sulla alta velocità ferroviaria della Corte dei Conti :

” Questa troppo debole redditività socio-economica è per esempio dimostrata  per il collegamento Torino-Lione, che la Corte ha criticato nel suo rapporto del 1° agosto 2012″

Contact Coordination des Opposants au projet “Lyon-Turin” :

Daniel IBANEZ 06 07 74 10 17 contact@lyonturin.eu / Jean-Paul RICHARD 06 15 72 57 19 jepari111@gmail.com

http://lyonturin.eu/

Per la Corte dei Conti, tutti le istanze sono bloccate, M. Valls insiste ancoraultima modifica: 2016-08-31T17:54:13+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “Per la Corte dei Conti, tutti le istanze sono bloccate, M. Valls insiste ancora

  1. When your brain scans and assesses your body in its effort to
    modulate your hormonal secretion as needed throug thee day and it discovers that testosterone levels are fine and elevated resulting from an effective testosterone treatment, its
    ownn natural production stops in manufacture.

    Also visit my weeb page :: testosterone pellet therapy cost –
    Julianne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *