il fantascientifico mondo di La Stampa e dell’Istat….

siamo sempre più RICCHI……(e le banche soffrono tanto invece….)
Reddito, potere d’acquisto e consumi: tutto in ripresa
L’Istat attesta un terzo trimestre 2015 positivo per le famiglie italiane
12/01/2016
 
Le famiglie italiane tirano il respiro o almeno così sembra dai dati resi pubblici dall’Istat che registrano, nel terzo trimestre del 2015, un aumento tanto per il reddito disponibile quanto per il potere d’acquisto. Il favorevole momento per le famiglie italiane, dopo periodi bui, e’ testimoniato anche dalla crescita dell’indice relativo alla spesa.
 
Crescono reddito e potere d’acquisto
 
Il terzo trimestre dell’anno appena passato trova il portafoglio delle famiglie italiane più gonfio e in salute. Secondo i numeri raccolti dall’Istat, infatti, il reddito disponibile delle famiglie consumatrici in valori correnti e’ cresciuto dell’1,3% rispetto al trimestre precedente e dell’1,5% su scala annuale.
Notizie positive anche per quanto riguarda il potere d’acquisto, per una statistica che tiene conto dunque anche dell’andamento dei prezzi. Il terzo trimestre 2015, infatti, si e’ chiuso con una crescita del potere d’acquisto familiare pari all,1,4% rispetto al trimestre precedente e dell’1,3% su scala annuale. Un aumento simile su scala annuale non si registrava dal secondo trimestre 2007.
 
La ripresa dei consumi
In accordo con i numeri su reddito e potere d’acquisto in crescita, anche gli indici di spesa della famiglie tornano a salire. Per il terzo trimestre 2015, l’Istat attesta un +0,4% in valore correnti rispetto al trimestre precedente; rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, invece, i consumi finali delle famiglie sarebbero cresciuti dell’1,2%.
M. Campodonico
 
 
27/05/2016
W. P.
Prende il via anche quest’anno il contest creativo online Luci sul Lavoro – Immagini, musica e parole che raccontano il lavoro, dedicato al tema dell’occupazione in tutte le sue angolazioni e implicazioni …
il fantascientifico mondo di La Stampa e dell’Istat….ultima modifica: 2016-06-02T22:59:56+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *