DOLORE E SDEGNO PER L’ASSASSINIO DELLA DEPUTATA LABURISTA COX, MA NON CAMBIO IDEA: SI ALLA BREXIT

brexit34
di Giorgio Cremaschi
Non conosco le dinamiche del confronto politico britannico e quindi non so come influirà su di esso il terribile assassinio della deputata laburista Cox, impegnata contro la Brexit. La Borsa di Londra, appena diffusa la notizia degli spari contro la parlamentare, ha invertito la spinta al ribasso ed è risalita. Si sa la finanza non ha anima ma gioca sull’animo altrui. Evidentemente i poteri economici tutti schierati a favore del Remain , sperano che il delitto convinca i britannici a rifiutare la Brexit. Io spero invece che i cittadini di quel paese orientati per il SI non cambino idea.
 
In questo referendum la sola cosa che la UE è stata in grado di offrire sono state minacce. Come del resto aveva fatto con il popolo greco. La UE è allergica alla democrazia e quando questa si manifesta dà il peggio di se stessa. Non un messaggio positivo, non una proposta più avanzata. Si deve stare nella Unione Europea come in una prigione ove ci sia la minaccia estrema per chi vuole evadere.
 
L’Eurogruppo, al governo italiano che vuol mettere in campo l’imbroglio della pensione col mutuo bancario, ha comunque ribadito che bisogna lavorare fino 70 anni. Altro che rivedere la Fornero.
 
La Unione Europea è oggi il primo avversario del lavoro e dei diritti sociali, così come è il primo amico delle banche e della speculazione finanziaria. L’Unione Europea è una oligarchia economico burocratica che impazzisce appena i popoli cercano di decidere su di essa. La Unione Europea è un potere non riformabile, che non vuole essere riformato.
Solo se mettono in discussione la UE i popoli del continente possono riprendere a progredire con giustizia, eguaglianza e democrazia. Per questo, nonostante il dolore e lo sdegno per l’assassinio della deputata Cox non cambio idea e soprattutto spero non la cambino i britannici. Brexit.
 
Notizia del: 16/06/2016
DOLORE E SDEGNO PER L’ASSASSINIO DELLA DEPUTATA LABURISTA COX, MA NON CAMBIO IDEA: SI ALLA BREXITultima modifica: 2016-06-19T13:05:17+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *