Più di 50 funzionari degli Stati Uniti chiedono un intervento militare contro il governo siriano

obama11
 
Ieri, il quotidiano statunitense The New York Times, ha riportato in una lettera di alti funzionari Del Dipartimento di Stato USA, i quali, hanno sostenuto che l’attuale crisi in Siria non può essere risolta fino a quando  degli Stati Uniti non attaccheranno le postazioni delle forze siriane e, costringeranno così il presidente siriano Bashar al-Assad, a sedersi e parlare per raggiungere un accordo.
Inoltre, hanno anche accusato il governo di Damasco per il fallimento del cessate il fuoco ad Aleppo (nord) ed hanno assicurato che attaccare le forze siriane consentirà il rispetto della tregua concordata nel territorio siriano.
Hanno inoltre sottolineato i vantaggi degli attacchi contro le forze siriane potrà influenzare il processo diplomatico in Siria che potrebbe diventare “più a guida degli Stati Uniti.”
La lettera è stata presentata attraverso il ‘canale di dissenso’, che è stato stabilito durante la guerra del Vietnam (1955-1975) ai diplomatici degli Stati Uniti per protestare contro le misure e le politiche adottate da parte dello Stato, senza timore di rappresaglie.
La maggior parte dei firmatari, secondo il NYT, sono i funzionari di medio livello  rispetto ai molti diplomatici di carriera che sono stati coinvolti nella progettazione delle politiche di Washington per la Siria.
 
Fonte: Hispantv
Più di 50 funzionari degli Stati Uniti chiedono un intervento militare contro il governo sirianoultima modifica: 2016-06-19T13:11:13+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *