TAV, FREDIANI (M5S): “CHIAMPARINO COMPRENDA I DUBBI DELLA FRANCIA E CHIEDA AL GOVERNO UNA PAUSA”

21 luglio 17 

https://www.piemonte5stelle.it/2017/07/tav-dubbi-della-francia/

Perché Chiamparino non s’interessa ai motivi che stanno spingendo la Francia a frenare sul progetto TAV?

Piuttosto che scrivere una lettera ideologica al suo collega della regione Rohne Alpes dovrebbe contattare il sindaco di Grenoble che da anni denuncia l’inutilità del progetto ed ha ritirato i finanziamenti all’opera.

Se il Presidente ha pregiudizi sui No TAV piemontesi, quantomeno provi ad ascoltare i legittimi dubbi di chi si oppone anche al di là delle Alpi e chieda anche al Governo italiano una pausa di valutazione.

Gli suggeriamo inoltre di frequentare maggiormente il territorio, magari incontrando chi perderà la casa con l’avvio dei cantieri, al posto di pensare alle passerelle del G7 o realizzare nuove banche con i soldi dei piemontesi.

Stanno iniziando a cadere tutti i pretesti che per decenni sono stati usati come motivazione dell’opera, Chiamparino ne prenda atto e si preoccupi degli interessi dei cittadini piemontesi, i più poveri del nord Italia.

I posti di lavoro che la Regione dovrebbe salvaguardare non sono solo quelli legati al TAV, ma quelli che si potrebbero creare utilizzando meglio le risorse sprecate in questo progetto.

Il Piemonte, la regione del nord con il più alto tasso di disoccupazione giovanile, ha bisogno di risposte serie.

Il Tav non lo è. Se ne stanno accorgendo in Francia, se ne sono già accorti i cittadini piemontesi e Valsusini, è ora che anche il Governo italiano ne prenda coscienza.

TAV, FREDIANI (M5S): “CHIAMPARINO COMPRENDA I DUBBI DELLA FRANCIA E CHIEDA AL GOVERNO UNA PAUSA”ultima modifica: 2017-07-22T08:29:03+00:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *