In Italia c’è chi esulta per l’arresto di Julian Assange: i giornalisti «dem»

https://oltrelalinea.news/2019/04/12/in-italia-ce-chi-esulta-per-larresto-di-julian-assange-i-giornalisti-dem/amp/?fbclid=IwAR1tZj0KBJPVX9oUC8I8pYgsB3aBMVovjFWzNTy4f_nApKMBE0oJWI99EOU

In Italia c'è chi esulta per l'arresto di Julian Assange: i giornalisti «dem»

Puntualissimi, i «giornalisti» Gianni Riotta e Andrea Romano (direttore di Democratica, giornale del Pd che ha meno lettori di un periodico della Parrocchia), hanno esultato alla notizia dell’arresto del fondatore di WikiLeaks Julian Assangedefinendolo – come sempre senza uno straccio di prove, alla faccia delle fake news – «una spia di Putin».

Sono gli stessi che blaterano ogni giorno di regimi illiberali e totalitari: quando arrestano un giornalista vero come Julian Assange, colpevole solamente di aver fatto il suo lavoro, Riotta e Romano non possono che esultare. A loro le persone libere evidentemente non piacciono, ma questa non è affatto una novità. Preferiscono gli accondiscendenti e gli zerbini, sempre e comunque.

In Italia c'è chi esulta per l'arresto di Julian Assange: i giornalisti «dem»
Ed ecco le parole vergognose di Andrea Romano:
In Italia c'è chi esulta per l'arresto di Julian Assange: i giornalisti «dem»
Senza dimenticare Stefano Esposito, esponente del Pd romano:
In Italia c'è chi esulta per l'arresto di Julian Assange: i giornalisti «dem»

In Italia c’è chi esulta per l’arresto di Julian Assange: i giornalisti «dem»ultima modifica: 2019-08-24T22:36:32+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *