No Tav: 82 militanti denunciati e 28 fogli di via da Giaglione e Chiomonte

https://www.lastampa.it/torino/2019/08/09/news/no-tav-82-militanti-denunciati-e-28-fogli-di-via-da-giaglione-e-chiomonte-1.37331006

I provvedimenti sono scattati a seguito degli ultimi episodi di violenza in occasione del campeggio studentesco No Tav e del corteo del 27 luglio.

Nei giorni scorsi la DIGOS di Torino ha denunciato 82 militanti appartenenti al centro sociale torinese Askatasuna e al movimento No Tav. I provvedimenti sono scattati in seguito agli ultimi episodi di violenza in occasione del campeggio nazionale studentesco No Tav, che si è svolto a Venaus dal 19 al 24 luglio, e del Festival dell’Alta Felicità, dal 25 al 28 dello stesso mese. C’è stato poi il corteo del 27 luglio, quando i No Tav sono riusciti a violare la zona rossa e arrivare a ridosso del cantiere di Chiomonte. 

Oltre alle denunce, la Questura di Torino ha emesso 28 fogli di via dai comuni di Giaglione e Chiomonte, dove appunto risiede il cantiere della linea ferroviaria ad alta velocità. Questi ultimi provvedimenti sono stati adottati anche in riferimento al blocco stradale in via dell’Avanà, nel comune di Chiomonte, lo scorso 26 giugno, da alcuni elementi dell’area antagonista. In quell’occasione erano stati denunciati 29 militanti, tra cui i leader di Askatasuna.

La DIGOS fa sapere anche che sono ancora in corso indagini per individuare gli altri responsabili coinvolti negli stessi episodi di violenza, e sono al vaglio ulteriori fogli di via e avvisi orali per i militanti No Tav provenienti da altri contesti territoriali.

No Tav: 82 militanti denunciati e 28 fogli di via da Giaglione e Chiomonteultima modifica: 2019-08-10T17:53:18+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *