No Tav, in Val Susa tra diffidenza e attesa: “M5s? Qui è diventato primo partito, se ci tradirà prenderà una batosta”

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/01/27/no-tav-in-val-susa-tra-diffidenza-e-attesa-m5s-qui-e-diventato-primo-partito-se-ci-tradira-prendera-una-batosta/4918170/

“Non abbiamo mai avuto governi amici, ma abbiamo imparato a contare solo sulle nostre forze delegando il meno possibile”. In attesa della pubblicazione dell’analisi costi benefici sul Tav, in Val di Susa regna la diffidenza verso il Movimento 5 Stelle che negli anni ha fatto della lotta contro il treno ad alta velocità uno dei cavalli di battaglia: “Qui sono diventati il primo partito negli anni, ma se cedessero sul Tav prenderanno una bella batosta”. Ogni ipotesi di mediazione e di “piccolo treno” non è contemplata: “Le mediazioni sono enormi menzogne, il piccolo treno è il grande treno dilazionato nel tempo, il piccolo treno noi ce l’abbiamo ed è la linea”

No Tav, in Val Susa tra diffidenza e attesa: “M5s? Qui è diventato primo partito, se ci tradirà prenderà una batosta”ultima modifica: 2019-01-29T22:18:14+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *