No TAV – Comunicato Stampa 23 settembre 2018 —> LETTERA APERTA AL MINISTRO TONINELLI

Comunicato Stampa

PresidioEuropa

Movimento No TAV

23 settembre 2018

http://www.presidioeuropa.net/blog/?p=16518

LETTERA APERTA DEL MOVIMENTO NO TAV

AL MINISTRO DANILO TONINELLI

La realizzazione del tunnel di base non è oggi permessa nel rispetto

degli accordi internazionali tra Italia e Francia

 Valle di Susa, 23 settembre 2018

Con riferimento al progetto Torino-Lione, l’ANSA[1] ha riportato il 20 settembre 2018 che il Ministro Danilo Toninelli ha comunicato a Violeta Bulc, Commissaria europea ai Trasporti, che non deve preoccuparsi perché il Governo troverà il modo migliore per andare avanti e allo stesso tempo onorare gli impegni presi”.

Il Governo italiano ha assunto con gli elettori l’obbligo di “ridiscutere integralmente il progetto nell’applicazione dell’Accordo con la Francia” e non “il modo migliore per andare avanti e allo stesso tempo onorare gli impegni presi”.

I lavori fino ad oggi realizzati e finanziati dall’Unione europea (ma solo fino al 2019), dall’Italia e dalla Francia si riferiscono unicamente ad attività geologiche e di preparazione dei futuri cantieri, nessuno scavo del tunnel definitivo è stato realizzato.

Il Governo francese, anche se il maggior costo dell’intero tunnel di base ricadrà sulle spalle del Bilancio italiano (57,9% per 12,2 chilometri di tunnel sul totale di 57,2 chilometri), non ha ancora messo a disposizione i suoi fondi per realizzare il tunnel di base. La Francia si trova quindi ancora nella fase definita pausadalla Ministra dei Trasporti Elisabeth Borne il 19 luglio 2017[2].

Il Governo italiano non ha ancora assicurato la disponibilità di tutti i fondi, come richiesto negli Accordi con la Francia, per iniziare i lavori di scavo del tunnel di base.

I fondi europei necessari per realizzare il tunnel di base non sono ancora disponibili tanto che la Commissaria Violeta Bulc ha dichiarato il 13 settembre 2018[3] che per “i finanziamenti post 2020 è prima necessario concludere i negoziati sul quadro finanziario pluriennale” (it is first necessary to conclude the negotiations on the Multi-Annual Financial Framework).

Come conseguenza la realizzazione del tunnel di base non è oggi permessa nel rispetto degli accordi internazionali tra Italia e Francia.[4]

_____________________________

[1]http://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2018/09/20/tav-bulc-governo-mi-ha-assicurato-che-onorera-impegni_8c721442-63f1-4be0-855e-2a4704a288d1.html

2 La Francia  consegna all’Italia la “Dichiarazione di pausa”

3 http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?type=WQ&reference=E-2018-003577&language=EN4 Art. 16  dellAccordo di Roma 30.1.2012,it  che saggiamente impone la disponibilità integrale dei fondi per avviare i lavori del tunnel.

[1]http://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2018/09/20/tav-bulc-governo-mi-ha-assicurato-che-onorera-impegni_8c721442-63f1-4be0-855e-2a4704a288d1.html

[2] La Francia  consegna all’Italia la “Dichiarazione di pausa”

[3] http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?type=WQ&reference=E-2018-003577&language=EN

[4] Art. 16  dell’Accordo di Roma 30.1.2012,it  che saggiamente impone la disponibilità integrale dei fondi per avviare i lavori del tunnel.

No TAV – Comunicato Stampa 23 settembre 2018 —> LETTERA APERTA AL MINISTRO TONINELLIultima modifica: 2018-09-23T21:16:52+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *