No Tav, filo spinato in boschi cantiere La denuncia del movimento, è pericolo per persone e animali

http://www.ansa.it/piemonte/notizie/2018/09/06/no-tav-filo-spinato-in-boschi-cantiere_dc5979b0-74e3-4026-ab3b-a141d1828ca6.html

(ANSA) – TORINO, 4 SET – Un particolare tipo di filo spinato conosciuto come “concertina israeliana”, molto tagliente, è stato disseminato tra i boschi vicini al cantiere del Tav in valle di Susa. E’ quanto denunciano fonti del Movimento No Tav.
    “Ne abbiamo trovato – spiegano – fino a 650 metri in linea d’aria dalle recinzioni nella zona compresa tra l’abitato di Giaglione e la valle Clarea. È un pericolo per le persone in cammino fra i sentieri e per gli animali”. Alcuni attivisti hanno segnalato anche la presenza di sottili cavi d’acciaio stesi a 20-25 cm da terra. In questi giorni a Venaus è in corso un campeggio di giovani No Tav.

Concertina a lame posizionata nel nei bosco

“Come ministro dello Sviluppo non autorizzerò mai un’opera con la polizia antisommossa e il filo spinato, in questo modo non si farà mai.” 

qualche foto: https://photos.app.goo.gl/CD63Aqd7MYWWyNc96

ma non erano “misure inacettabili” ?

Sett 18 Area militarizzata cantiere Clarea

No Tav, filo spinato in boschi cantiere La denuncia del movimento, è pericolo per persone e animaliultima modifica: 2018-09-06T13:10:20+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *