No TAV: Comunicato Stampa 1 settembre 2018 – Conferenza dei Territori – Firenze, 6-7 ottobre 2018 – Viva l’Italia, l’Italia che resiste

Conferenza dei Territori – Firenze, 6-7 ottobre 2018

Viva l’Italia che resiste

Promossa da: Comitato No Tunnel TAV e Movimento No TAV

Viva l’Italia, l’Italia che resiste (F. De Gregori)

Le ragioni e gli obiettivi

   Il degrado ambientale dei territori è crescente, la vivibilità presente e futura dei residenti è visibilmente minacciata. Le soluzioni, note da anni, sono la cura e il risanamento dei territori, la pianificazione degli investimenti delle infrastrutture, la prevenzione per evitare i danni provocati da ogni evento naturale o derivante da opere infrastrutturali.

   La drastica riduzione delle riserve di materie prime e fonti energetiche, evidenziata dal raggiunto picco del petrolio convenzionale, impone di ripensare alla radice il sistema dei trasporti e delle infrastrutture, così  come le trasformazioni edilizie ed urbanistiche del territorio e delle città.

   Siamo convinti che la mobilitazione dei cittadini sia indispensabile per affermare dal basso le iniziative per contrastare questa deriva distruttiva quasi sempre descritta come conseguenza inevitabile del “progresso” e/o delle “catastrofi naturali”.

   Cura, risanamento e messa in sicurezza del territorio hanno bisogno di nuove ‘geografie mentali’ e progettuali costruite dal basso e insieme agli abitanti, capaci di  considerare il territorio come ecosistema complesso e vitale, arrestandone  la morte ambientale, ecologica ed in fin dei conti economica.

    Le associazioni e i movimenti che si oppongono contro le Grandi Opere Inutili e Imposte, – riconosciuti come soggetto politico, e quindi fortemente contrastati -, hanno indicato da tempo che per il raggiungimento degli obiettivi per la difesa e il risanamento dei territori è indispensabile che i Governi e ogni altra istituzione preposta ad assumere decisioni diano ascolto ai cittadini ed esaminino i loro argomenti, come richiesto dalla Convenzione di Århus, che è legge dello Stato.

     Il Comitato No Tunnel TAV e il Movimento No TAV promuovono la Conferenza dei Territori del 6-7 ottobre 2018, un evento al quale contribuiranno le associazioni e i movimenti che lottano da anni contro le GOII – Grandi Opere Inutili e Imposte, con l’obiettivo di:

     – documentare, con la collaborazione di esperti e scienziati, in che modo gli obiettivi che animano le lotte popolari (ad esempio, contro il metanodotto TAP,  il tunnel Torino-Lione, le Grandi Navi, il Tunnel di Firenze, il Terzo Valico, nuovi aeroporti e porti, gli inceneritori e decine di altre), siano in grado di dare risposte efficaci per fermare devastazioni naturali e sprechi di risorse pubbliche, e allo steso tempo indicare soluzioni alternative di qualità per il futuro dei territori e la salute dei residenti,

     – inviare un forte segnale di attenzione e di ascolto alle imprese, alla ricerca scientifica, ai sindacati, ai partiti e soprattutto al Governo affinché, in relazione agli investimenti infrastrutturali e di cura e risanamento dei territori, ognuno di questi soggetti ed istituzioni si assuma le proprie responsabilità e siano riconsiderati gli investimenti pubblici e privati e le loro priorità.

La sede della Conferenza: Circolo Arci Lippi – Via Fanfani, 16 – Firenze

Il programma indicativo sarà qui disponibile nei prossimi giorni.

www.PresidioEuropa.net/bloghttp://notavfirenze.blogspot.com/

info@PresidioEuropa.netnotavfirenze@gmail.com

No TAV: Comunicato Stampa 1 settembre 2018 – Conferenza dei Territori – Firenze, 6-7 ottobre 2018 – Viva l’Italia, l’Italia che resisteultima modifica: 2018-09-04T10:25:10+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *