LA COMPLETA DEGENERAZIONE DELLA SINISTRA IN UN SINGOLO TITOLO DI GIORNALE.

manifesto 11

Il Manifesto (giornale a detta loro comunista) ammonisce la plebe che “la pacchia è finita”.

Traduco: “Hai votato M5S perché sei disoccupato e contavi su qualche soldo dal reddito di cittadinanza? Stronzo cagato a forza, la pacchia è finita. Non avrai nulla. Il Grande Mario Draghi ti farà vedere chi comanda”.
Oppure ancora: “Sei un carpentiere di sessantacinque anni che sperava nella fine della legge Fornero per andare in pensione e hai votato Lega? Stronzo cagato a forza, devi lavorare fino a 67 e se ti schianti sul selciato guarderemo il tuo cervello spappolato.
E’ arrivato Mario Draghi per farti vedere che comandiamo noi”.
Potete continuare voi a piacimento…
Siamo arrivati alla idolatria di uno dei banchieri centrali più intrinsecamente fascisti che nel 2011 arrivò al punto di scrivere una lettera di minaccia al governo italiano nel caso in cui quest’ultimo non avesse posto in essere il massacro sociale poi fatto da Mario Monti.
Siamo oltre l’assurdo, oltre la pazzia, oltre il delirio, oltre l’arroganza…..manco il Giornale di Sallusti ha fatto un titolo così marcatamente fascista, antipopolare, classista e profondamente antidemocratico. Questa è la cosiddetta sinistra di classe: si, la classe di chi con lo champagnino guarda Roma e l’Italia da un terrazzo dei Parioli.
(Giuseppe Masala) via Zod Volkov
LA COMPLETA DEGENERAZIONE DELLA SINISTRA IN UN SINGOLO TITOLO DI GIORNALE.ultima modifica: 2018-06-15T22:24:06+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *