‘CLANDESTINO EROE’, GIORNALISTA ACCUSA: “TUTTO ORGANIZZATO DA ONG ACCOGLIENZA”

che caso, al giornalista francese che ha evidenziato tutte le incongruenze non è seguita risposta, INOLTRE MANCO UNA PAROLA in italiano. Al link alla fonte, foto ed intervista al giornalista francese in lingua originale.

Il caso di Mamoudou Gassama, il clandestino africano eletto ad eroe di Parigi dai media globali, si tinge sempre più di giallo. Come scrivemmo alcuni giorni fa, ci sono molte cose che non tornano: si nota dalle immagini
Se la fretta con cui è stato reso ‘cittadino francese’ può ascriversi nella fame di autorità e media per il ‘buon migrante’, meno spiegabili sono le immagini.
A farsi portavoce di questi dubbi è stato il giornalista francese André Bercoff. Che ha messo in evidenza una serie di incongruenze presenti nel video. Non gli è stata data alcuna risposta. E il protagonista della vicenda è apparso piuttosto imbarazzato.
La prima domanda che chiunque abbia guardato il video si pone è perché non venga tirato su prima. E sempre più voci si levano a chiedere se non fosse tutto preparato dalle ong che si occupano di ‘accoglienza’ a Parigi.
‘CLANDESTINO EROE’, GIORNALISTA ACCUSA: “TUTTO ORGANIZZATO DA ONG ACCOGLIENZA”ultima modifica: 2018-06-10T11:45:15+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *