Monti “minaccia” Lega e M5s: “Può intervenire la Troika”

 

QUESTE NON SONO MINACCE ALLA DEMOCRAZIA LIBERALE CARA LORENZIN? E’per ripristinare questa democrazia che l’intellighenzia si sta mobilitando con la scusa che gli elettori sbalgiano a votare?

TANTO PER RICORDARE COSA SUCCESSE ( E CHI HA PAGATO E STA PAGANDO E LE COPERTURE DI QUESTO INGENTE DANNO NON INTERESSA NESSUNO SAPERE????) SOTTO IL GOVERNO COMPETENTE, SAGGIO, ISTRUITO, NOBILE, CON ESPERIENZA E TITOLI:
 
Ma che cosa era successo nel 2016? I media, ad aprile di due anni fa, pubblicavano la notizia che la Procura regionale della Corte dei conti del Lazio aveva formulato l’accusa di un danno erariale da 3,8 miliardi di euro nella ristrutturazione dei derivati sottoscritti dal Tesoro con la banca d’affari Morgan Stanley avvenuta nel 2012, sotto il governo guidato da Mario Monti: “La vicenda Morgan Stanley è nota. A gennaio 2012 – governo Monti – quando lo spread era a 500 punti, il Tesoro ristruttura, perdendoci, 5 contratti derivati sottoscritti con la banca in un accordo quadro del 1994. Per i magistrati contabili, i dirigenti che li firmarono dovrebbero ora rispondere del danno”. fonte 
 
Monti:“l’avvento della Troika è ancora possibile”
Disse chi applicò le misure della Troika per 17 mesi e fu tanto austero da far aumentare il debito pubblico di 150miliardi di Euro.
Monti “minaccia” Lega e M5s: “Può intervenire la Troika”
L’ex premier replica al discorso di Conte per la fiducia in Senato: “Non è escluso che l’Italia possa poter subire questa l’umiliazione”
05/06/2018
Mario Monti prova a riprendersi la scena. Lo fa davanti ad un governo che è esattamente agli antipodi rispetto a quel suo esecutivo tutto austerity.
L’ex premier interviene in Aula e prova ad incutere timore alla maggioranza gialloverde nella sua replica al discorso del premier Giuseppe Conte: “Noi abbiamo fatto di tutto per risparmiare all’Italia la Troika, che è stata evitata con uno sforzo del paese e grazie ad un lungo braccio di ferro con la Germania. Non è escluso che l’Italia possa poter subire l’umiliazione che è stata evitata con l’arrivo della Troika. Evitata grazie alle misure prese dal governo da me guidato”. Insomma l’ex premier si lancia in una profezia nefasta sul nostro Paese.
Monti vede già all’orizzonte l’arrivo della Troika e manda un messaggio al nuovo esecutivo: “Io non confido nell’insuccesso di questo governo. Si è detto che lei sarebbe un capo di governo dimezzato, perchè ha al suo fianco due leader politici a tutto tondo. Credo che non lo sarà, spero che non lo sarà. Sono certo -ha aggiunto- che il governo otterebbe un credito maggiore se iniziasse la sua vita con un atto di modestia e realismo”. Insomma dall’ex premier arriva una forte critica al nuovo governo. Il Prof, rimasto senza un partito, scatena le sue buie profezie dal suo seggio di senatore a vita…
Monti “minaccia” Lega e M5s: “Può intervenire la Troika”ultima modifica: 2018-06-08T15:30:38+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *