PRESIDENTE NIGERIA: “NON DATE ASILO A NIGERIANI, DA NOI SCAPPANO DELINQUENTI”

sarà mica razzista pure lui? A noi antirazzisti sembra tanto strano che i paesi africani abbiano un ordinamento giuridico al quale i cittadini di tale paese debbano attenersi? E suona tanto strano che omicidio e stupro siano reati anche là? E che chi commette reati finisce in galera? Ed è ovvio che vogliano fuggire? Capisco solo che quando i media a prescindere li ritiene profughi senza manco sapere chi realmente siano e da cosa fuggono, mettono a repentaglio altre persone, ma guai a parlare di responsabilità morale, concetto da usare solo a senso unico.

In un’interessante intervista concessa al britannico Telegraph, il presidente della NigerPresidente Nigeriaia, Buhari, spiega come ad abbandonare il suo Paese siano in gran parte i criminali, e che non avrebbero alcun motivo di chiedere Asilo, visto che in Nigeria non ci sono guerre.
 
Parlando con il corrispondente Colin Freeman durante un viaggio a Londra, Buhari ha avvertito i suoi concittadini di “smettere di cercare Asilo politico all’estero”, perché i nigeriani che “partecipano all’esodo di clandestini verso l’Europa, lo stanno facendo solo per ragioni economiche, e non perché in pericolo.”*
Ha continuato dicendo che “a causa del numero di nigeriani detenuti per violazioni della legge in tutta Europa, è improbabile ottenere molta simpatia all’estero!”
“Alcuni nigeriani affermano che è troppo difficile tornare a casa, ma hanno anche reso difficile ad europei e americani accettarli, a causa del numero di nigeriani nelle prigioni di tutto il mondo accusati di traffico di droga o di traffico di esseri umani”, ha detto.
Non credo che i nigeriani abbiano motivo di lamentarsi. Possono rimanere a casa, dove sono richiesti i loro servizi per ricostruire il paese.”
Una persona sensata. A dimostrazione che da questi Paesi arriva da noi il peggio.
by informazionelibera · 26 gennaio 2018
PRESIDENTE NIGERIA: “NON DATE ASILO A NIGERIANI, DA NOI SCAPPANO DELINQUENTI”ultima modifica: 2018-02-08T16:07:46+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *