Clochard muore di freddo su una panchina ai Giardini Peragallo di Pegli È il secondo in dicembre

container croce rossanella città antifascista antirazzista si muore di povertà se non frutti soldi alle coop niente vitto e alloggio. Fortuna che era seguito dai servizi sociali, la loro utilità si vede. A Savona un senzatetto è morto in un container messo a dispozione, nessun paladino dei diritti umani s’è fatto sentire.
 
Il secondo a dicembre, in Liguria. Contiamo anche gli altri o non sono persone?

Clochard muore di freddo su una panchina ai Giardini Peragallo di Pegli
È il secondo in dicembre 20 dicembre 2017
Genova – Lo hanno trovato senza vita su una panchina nei Giardini Peragallo di Pegli. Un clochard di 73 anni, conosciuto nella zona e che spesso si rifugiava alla mensa della Suore di Calcutta di Pra’ per qualche pasto caldo, non ha resistito probabilmente al grande gelo di questi giorni.
Soccorso da un passante a passeggio col cane, non c’è stato nulla da fare. I poliziotti delle “Volanti” e il medico hanno escluso la morte violenta. Il magistrato ha comunque disposto l’autopsia. L’uomo aveva il domicilio in un ufficio del Comune, nel centro storico, e risultava essere assistito dai servizi sociali.
Clochard muore di freddo su una panchina ai Giardini Peragallo di Pegli È il secondo in dicembreultima modifica: 2017-12-26T17:01:59+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *