Biella, clochard affitta box per ripararsi dal gelo ma gli altri inquilini lo mandano via

senzatettonaturalmente è colpa dei condòmini, mica di chi, stato, comune e mille autorità varie è tenuto a garantire un minimo di vita dignitosa ai cittadini. La solidarietà qui non conta, per lui posto in albergo non c’era. Nessun tutore dei diritti umani si è preoccupato


Biella, clochard affitta box per ripararsi dal gelo ma gli altri inquilini lo mandano via
 
E’ successo a Cossato: l’uomo, 40 anni, aveva detto che gli sarebbe servito come deposito. Allontanato dai carabinieri
14 dicembre 2017
Aveva affittato un garage condominiale per ripararsi dal freddo, ma quando gli inquilini lo hanno scoperto hanno chiamato i carabinieri. E’ la “storia di Natale” alla rovescia di un clochard quarantenne di Cossato, un comune di 15mila abitanti nel Biellese. Per avere un riparo, soprattutto in queste notti di neve e gelo in cui il termometro va sotto zero – solo ieri in Piemonte un altro senzatetto è stato trovato morto di freddo a Chivasso, nel Torinese –  l’uomo aveva deciso di prendere in affitto un box in via Paietta, dicendo che gli serviva come deposito per attrezzi e versando regolarmente anticipo e cauzione.
Ma i residenti del condominio, venuti a conoscenza che l’uso era differente da quello dichiarato, non hanno gradito la sua presenza e hanno chiamato le forze dell’ordine per allontanarlo. La padrona del garage ha poi confermato di avergli affittato lo stabile ma come deposito di attrezzi, non per andarci a vivere, e già da stamattina ha sciolto l’accordo e si è fatta riconsegnare le chiavi.
Biella, clochard affitta box per ripararsi dal gelo ma gli altri inquilini lo mandano viaultima modifica: 2017-12-26T17:08:06+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *