No TAV – Comunicato Stampa 29.11.2016 – Stop alla Ratifica della Camera degli Accordi di Parigi 2015 e Venezia 2016 – A

Comunicato Stampa

29.11.2016

www.presidioeuropa.net/blog/?p=11263


Torino-Lione

Il Movimento No TAV denuncia la Ratifica degli Accordi

di Parigi 2015 e Venezia 2016

Lettera Aperta ai Deputati dei Gruppi parlamentari della Camera

contrari allo spreco della NLTL Torino – Lione


Il Coordinamento dei Comitati del movimento No TAV ha deliberato il 23 novembre 2016 in San Didero di invitare i Deputati contrari allo spreco del denaro pubblico a confermare la loro contrarietà in solidarietà con la lotta No TAV che si oppone da oltre 25 anni alla costruzione del tunnel di 57 km sotto le Alpi sulla linea ferroviaria Torino-Lione con un gesto che vada al di là del loro voto.

Questo è il pressante invito che è stato rivolto.

La legge di Ratifica degli Accordi tra la Francia e l’Italia per il progetto Torino-Lione firmati a Parigi 2015 e a Venezia 2016 è stata approvata dal Senato della Repubblica il 16 novembre scorso (AS 2551), nonostante la ferma opposizione in commissione e in aula  al momento del voto finale,  da numerosi Senatori No TAV: Alberto Airola, Andrea Cioffi, Luigi Gaetti, Stefano Lucidi, Carlo Martelli, Vincenzo Santangelo, Marco Scibona, Loredana De Petris, Massimo Cervellini.

Il Governo e i promotori di questo sperpero si attendono ora una veloce Ratifica alla Camera per permettere l’avvio dei lavori di scavo del tunnel di base lungo 57 km, dei quali 12 km in Italia e 45 in Francia, che costerà almeno 11,3 miliardi di €.

In questi giorni la Camera dei deputati ha iniziato ad esaminare il testo approvato dal Senato (AC 4151): l’approvazione della Legge di Ratifica sarà un atto molto veloce e senza storia, dato che anche in quest’aula vi è una schiacciante maggioranza di Deputati Sì TAV.

Ma in Valle Susa noi cittadine e cittadini stiamo costruendo un’altra storia, generosa ed esemplare, di opposizione alla distruzione della natura, allo sperpero del denaro pubblico, di denuncia delle mafie, per l’affermazione del diritti di partecipazione e per la salvaguardia della democrazia nel nostro Paese.

Per sostenere l’opposizione a questa Grande Opera Inutile e Imposta che è in difesa dell’intero Paese, vi invitiamo a compiere gesti molto forte e visibili.

Al momento della votazione finale alla Camera, vi preghiamo di :

  • non partecipare alla votazione,
  • lasciare che un solo collega spieghi il vostro gesto di Parlamentari NO TAV.

Subito dopo la votazione, vi sollecitiamo di :

  • recarvi in massa nelle zone colpite dal terremoto e dalle odierne alluvioni per spiegare alle cittadine e ai cittadini che l’Italia dovrà investire in questa Grande Opera Inutile e  Imposta ben 4,3 miliardi di €, ossia la maggior parte dei costi del tunnel di 57 km sotto le Alpi, dicendo a tutti che fermando una Grande Opera Inutile e Imposta come il tunnel della Torino-Lione sarebbe possibile dirottare somme così ingenti da poter ricostruire e mettere in sicurezza tutti i territori delle zone terremotate e di quelle alluvionate;
  • informare con ogni mezzo che il Governo italiano, e la maggioranza che lo sostiene, preferiscono finanziare questa Grande Opera Inutile e Imposta accettando di pagare addirittura una grossa fetta dei costi francesi (http://www.presidioeuropa.net/blog/?p=9871) per la costruzione dei 45 km del tunnel sul suolo francese di fronte ai 12 km sul suolo italiano: un vero e proprio esproprio della sovranità dell’Italia,
  • pubblicizzare con enfasi sui vostri siti questa forte presa di posizione contraria allo spreco delle poche risorse a disposizione.
No TAV – Comunicato Stampa 29.11.2016 – Stop alla Ratifica della Camera degli Accordi di Parigi 2015 e Venezia 2016 – Aultima modifica: 2016-11-29T23:56:14+01:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

13 pensieri su “No TAV – Comunicato Stampa 29.11.2016 – Stop alla Ratifica della Camera degli Accordi di Parigi 2015 e Venezia 2016 – A

  1. Side effects of hormone therapy including
    tiredness, lower libido and sexual performance, and reduced muscle mass mmay additionally play a part, said
    Dr. Sumanta Pal of the City of Hope Comprehensive Cancer Center in Duarte, California.

    Alsoo visit my site; dr rand md

  2. An accurate diagnosis of what iis calledd primary vs.
    secondary hypogonadism with a medical specialist who understands detailed physical examination findings, symptom profiles, and laboratory and picture testing procedurds are important first steps
    inn understanding whether testosterone treatment is proper for a
    man and what therapy might do for him.

    Feel free to visit mmy blog; http://bambuspace.com/index.php/en/component/k2/itemlist/user/589945

  3. We urge health care professionals and patients to report side effects involving testosterone productss
    to the FDA MedWatch program, using tthe information in the Contact FDA” boxx at the bottom of the page.

    my page: testosterone therapy for female to male (ecorganicas.com)

  4. We’re also demanding makers of testosterone products that
    are approved to conduct a well-designed clinical trial to address the issue of whether an increased danger of stroke or heart
    attack exists among users of these items.

    Also visit my weblog … testosterone therapy for female to
    male – Rudy,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *