Il taglio degli incentivi ferma le assunzioni “stabili”: giù del 33,7%

un successo….
 
taglio incentivi
Crolla il saldo tra cessazioni e contratti a tempo indeterminato: sono 76mila in sette mesi, l’83,5% in meno rispetto al 2015. Pesa il taglio agli incentivi fiscali. Cresce ancora la vendita di voucher per il lavoro occasionale
 
19 settembre 2016
MILANO – Battuta d’arresto per le assunzioni nei primi sette mesi dell’anno. Il taglio degli incentivi fiscali ha ridotto i nuovi contratti a tempo indeterminato del 33,7% rispetto allo stesso periodo del 2015. L’Inps ha inoltre rilevato che il saldo tra assunzioni stabili e cessazioni (licenziati o andati in pensione) è positivo ma è crollato dell’83,5% a 76mila unità. In aumento, invece, la vendita di voucher destinati al pagamento delle prestazioni di lavoro accessorio, del valore nominale di 10 euro: sono stati 84,3 milioni, con un incremento, rispetto al 2015, del 36,2%.
 
Tra gennaio e luglio le assunzioni complessive (stabili, determinati etc) sono state 3.428.000 – compresi i 408mila lavoratori stagionali – con una contrazione del 10% rispetto al 2015. Il dato è fortemento influenzato dal crollo dei nuovi contratti a tempo indeterminato, scesi del 33,7% (379mila in meno): d’altra parte lo scorso anno le imprese potevano beneficiare dell’abbattimento integrale dei contributi a carico del datore di lavoro per tre anni. Da gennaio, invece, la decontribuzione è calata a 3.250 euro l’anno. A dimostrazione che più del Jobs Act che garantisce maggior flessibilità in uscita, erano proprio gli incentivi fiscali a sostenere la ripresa del mercato del lavoro.
 
Probabilmente, nel 2015, le aziende hanno assunto anche più di quanto avrebbero voluto proprio per non perdere i vantaggi contabili: si spiega così il crollo delle trasformazioni a tempo indeterminato (-36,2%) e la sostanziale stabilità dei contratti a tempo determinato (2.143.000) rimasti in linea con il 2015 (+0,9%). Se il saldo tra i 972.946 contratti a tempo indeterminato (comprese le trasformazioni) e le 896.622 cessazioni resta positivo, preoccupa il fatto che il dato sia peggiore del 2015, ma anche del 2014, quando gli sgravi fiscali non c’erano e il saldo era stato positivo per 129.163 unità.
 
I contratti di apprendistato aumentano del 15,4%; quelli stagionali invece registrano una riduzione del 9%. In relazione all’analogo periodo del 2015, le cessazioni nel complesso, comprensive anche delle cessazioni riferite a rapporti di lavoro stagionale, risultano diminuite dell’8,6%. La riduzione è più consistente fra i contratti a tempo indeterminato (-9,1%) che fra quelli a tempo determinato (-6,9%).
Il taglio degli incentivi ferma le assunzioni “stabili”: giù del 33,7%ultima modifica: 2016-09-20T23:21:51+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Il taglio degli incentivi ferma le assunzioni “stabili”: giù del 33,7%

  1. Hey! Would you mind if I share your blog with my zynga group?
    There’s a lot of folks that I think would really enjoy your content.

    Please let me know. Thanks

  2. My programmer is trying to convince me to move to .net from PHP.
    I have always disliked the idea because of the costs.
    But he’s tryiong none the less. I’ve been using Movable-type on several websites for about a year and am anxious
    about switching to another platform. I have heard very good things about
    blogengine.net. Is there a way I can transfer all my wordpress posts into it?

    Any help would be really appreciated!

  3. I was wondering if you ever considered changing the layout of your blog?
    Its very well written; I love what youve got to say.
    But maybe you could a little more in the way of content so people could connect with it better.
    Youve got an awful lot of text for only having 1 or two images.

    Maybe you could space it out better?

  4. Nevertheless, prior to going checking yourself into a
    retirement home, you can find a trustworthy testosterone doctor to
    quickly maintain youjr youth.

    Feel free to vjsit myy page – testosterone therapy side effects testicles (Rena)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *