Pordenone: Allarme ospedali, cento infermieri ​rimangono senza lo stipendio

la solita mafia delle esternalizzazioni pro coop tanto care al Pd che lasciano a bocca asciutta quei choosy degli italiani che si rifiutano di lavorare gratis
 
Published On: mer, Lug 20th, 2016
 
Lavoratori in appalto che operano nella sanità rimasti senza stipendio nel mese di giugno. In regione sono circa duecento: tra questi 115 operano nelle strutture sanitarie della provincia di Pordenone, sia nell’Azienda sanitaria 5 che al Cro di Aviano. Ma qual è il problema? L’agenzia del lavoro che gestisce l’appalto per conto della Regione, la Talea che ha sede nel Lazio, sarebbe in liquidazione e quindi ha problemi di liquidità che non consentono l’erogazione degli stipendi. L’appalto – per il quale la Regione ha già provveduto con una nuova gara già effettuata e vinta da una nova società – scade il 31 agosto e quindi il problema si potrebbe porre anche per luglio.(…)
 
Leggi tutto su ilgazzettino
Pordenone: Allarme ospedali, cento infermieri ​rimangono senza lo stipendioultima modifica: 2016-07-21T10:30:17+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *