DENUNCIATI 30 ATTIVISTI NO TAV PER L’INVASIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

http://www.lastampa.it/2016/07/06/edizioni/alessandria/denunciati-attivisti-no-tav-per-linvasione-del-consiglio-comunale-SNg9P7JR2mUEEt7xWdIe6I/pagina.html

Bloccarono una seduta il 14 aprile a Novi Ligure: rischiano un anno di carcere

La questura di Alessandria

06/07/2016
MIRIAM MASSONE
NOVI LIGURE

Rischiano un anno di carcere per aver «invaso» il consiglio comunale di Novi, il 14 aprile: urla, fischi, bandiere No Tav sventolanti, occupazione per impedire la votazione delle osservazioni alla modifica del tracciato della nuova linea ferroviaria. Una protesta eclatante, quella del popolo No Terzo Valico, che costerà molto cara a 30 manifestanti.  

E tra l’altro proprio alla vigilia di u n nuovo presidio annunciato per il 19 luglio, giorno nel quale è fissato l’esproprio del terreno «101», l’appezzamento di Pozzolo Formigaro acquistato nel 2013 da 101 attivisti. I 30 di Novi sono stati tutti denunciati. Digos e carabinieri, verbale del consiglio comunale alla mano, hanno dovuto procedere d’ufficio, contestando l’articolo 340 del codice penale: interruzione di un ufficio o servizio pubblico. Reato che contempla anche la reclusione fino a un anno. Tra loro il volti noti della protesta No Terzo Valico.  

DENUNCIATI 30 ATTIVISTI NO TAV PER L’INVASIONE DEL CONSIGLIO COMUNALEultima modifica: 2016-07-06T18:40:07+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *