Delrio baro che gioca alle tre carte

(ANSA) – ROMA, 2 LUG – “Sulla TAV Delrio come il suo compare Renzi è il solito baro che gioca alle tre carte. Ecco perché. Il cosiddetto progetto del “Tav low cost” fu presentato all’interno dell’Osservatorio alcuni anni fa.Da una parte i proponenti di quest’opera inutile e costosissima, danno ragione al Movimento No Tav perché ammettono che la linea storica non è satura e che quest’ultima potrebbe essere utilizzata a pieno”. Lo denuncia Marco Scibona, senatore del Movimento 5 Stelle da sempre in prima fila nel combattere il TAV. “Dall’altra però non cambia la sostanza. La cosiddetta “Project Review” prevista dal codice degli appalti va fatta a 360 gradi e il Governo Renzi con questa scelta non è ancora entrato nel merito dell’analisi tra costi e benefici dell’opera e quindi dell’utilità stessa del TAV Torino-Lione” continua Scibona. “In pratica, si accorcia il percorso ma non cambia la sostanza, la parte “succosa” della galleria di base rimane con tutti i problemi collegati (falde acquifere che si prosciugano, inquinamento ambientale dovuto allo smarino – uranio, amianto etc, ), continuando a raccontar frottole ai cittadini, in quanto il TAV rimane sempre un’opera costosissima e inutile sotto ogni punto di vista” conclude.(ANSA). PDA 02-LUG-16 13:28 NNNN

Delrio baro che gioca alle tre carteultima modifica: 2016-07-03T21:13:58+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *