Brexit, Soru (Pd): fare il referendum è stato un errore politico

povero Pd, non rappresenta nessuno in Italia ma vuole decidere anche per gli inglesi
 
venerdì, 24, giugno, 2016
 
“Il referendum sulla Brexit è un improprio baratto tra politica nazionale e visione storica. È stato un grave errore politico portare un Paese a scegliere se restare o meno nella UE e Cameron fa bene a dimettersi”: è l’opinione espressa dall’europarlamentare del Pd Renato Soru. La Brexit, l’uscita della Gran Bretagna dalla compagine dei 28 Paesi che compongono l’Unione europea, giunge come una doccia fredda.
 
Per questo, dice l’eurodeputato, “rassicura che la nostra Costituzione non preveda referendum sui trattati internazionali. La scelta che ha fatto la maggioranza dei cittadini britannici non riguarda solo i loro confini ma ricade, con conseguenze imprevedibili, su ognuno dei 500 milioni di cittadini europei. Su noi tutti”. tiscali
Brexit, Soru (Pd): fare il referendum è stato un errore politicoultima modifica: 2016-06-27T15:37:42+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *