Avanti un altro: condannato a 9 mesi il marito di Finocchiaro per d’abuso ufficio e truffa

finocchiaro
La questione morale a sinistra: condannato a 9 mesi il marito dell’ex ministro PD Finocchiaro per abuso d’ufficio e truffa, nell’ambito di un’inchiesta sugli appalti PTA di Giarre costati 350mila euro.
 
Il marito della senatrice Pd Anna Finocchiaro, Melchiorre Fidelbo, è stato condannato per abuso di ufficio a nove mesi con la sospensione della pena, nella vicenda per l’appalto al PTA di Giarre. Insieme a Fidelbo, è stato condannato anche Giuseppe Calaciura, ex manager dell’Asp di Catania, interdetto dai pubblici uffici.
 Le indagini
La vicenda parte nel 2010 con la Guardia di Finanza di Catania che sequestra negli uffici dell’assessorato alla Sanità, a Palermo, la documentazione degli ispettori sull’appalto, di 350mila euro, del sistema di informatizzazione del Presidio territoriale di assistenza di Giarre. I lavori furono presi dalla Solsamb, di cui Melchiorre Fidelbo era amministratore, con un affidamento diretto. Indagati, per truffa aggravata ed abuso d’ufficio, oltre al marito della senatrice Pd, anche l’ex direttore generale Antonio Scavone, il direttore amministrativo Giovanni Puglisi e l’ex direttore amministrativo Giuseppe Calaciura.
Avanti un altro: condannato a 9 mesi il marito di Finocchiaro per d’abuso ufficio e truffaultima modifica: 2016-06-15T22:29:30+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *