Obama a Hiroshima: “Costruiamo un mondo senza armi nucleari”

Il presidente Nobel per la pace, uomo di colore quindi migliore a prescindere, NON CHIEDE SCUSA per il genocidio di milioni di innocenti. Ovviamente i giornali evidenziano tutte le sue belle parole retoriche quanto ipocrite, IL SUO MONDO SENZA ARMI NUCLEARI, MENTRE espande basi e aumenta arsenali in europa?!?!?!?!?
 
Il presidente statunitense nella città giapponese colpita dall’atomica: “Anche le fratture più dolorose possono essere ricomposte”
 
hiroshima1
Il presidente Usa Barack Obama abbraccia Shigeaki Mori. sopravvissuto di Hiroshima
27/05/2016
 
paolo mastrolilli
Dall’inviato a hiroshima
 
«Dobbiamo cambiare la nostra mentalità nei confronti della guerra». Il presidente Obama è andato oltre l’appello a liberare il mondo dalle armi atomiche, durante la sua storica visita a Hiroshima, dicendo che neppure questo basterebbe a garantire la pace. Bisogna invece «riconoscere la nostra comune natura umana», e rinunciare alla guerra come strumento per risolvere le nostre dipsute.
Obama è arrivato al Peace Memorial Park verso le cinque del pomeriggio, diventando così il primo capo della Casa Bianca in carica a visitare il luogo dove il 6 agosto del 1945 esplose la bomba atomica. «La morte – ha detto – cadde dal cielo, e il mondo cambiò per sempre».
 
27/05/2016 – FOTOGALLERY
REUTERS
 
Il presidente, accolto dal premier giapponese Shinzo Abe, ha prima visitato il museo che racconta quella tragedia, e poi ha deposto una corona di fiori avanti al cenotafio, che ricorda le oltre 140.000 vittime. Non ha chiesto scusa, per non urtare le sensibilità già offese in patria dalla sua visita, perché l’aggressione era stata cominciata a Pearl Harbor dal Giappone, che non può adesso trasformrsi in vittima, e perché molti storici continuano a pensare che senza l’attacco nucleare la guerra sarebbe proseguita a lungo, facendo molte più vittime. Però ha ricordato il dolore inflitto da quel bombardamento, che uccise civili, donne e bambini innocenti, e ha ricordato tutti i milioni di esseri umani che persero la vita nella Seconda Guerra Mondiale.
 
«Siamo al centro di questa città, e ci sforziamo di immaginare il momento in cui la bomba cadde. Ascoltiamo un urlo silente». Quell’episodio, secondo Obama, «dimostrò che l’umanità aveva i mezzi per distruggere se stessa», e proprio per questo dovrebbe provocare «un risveglio morale». Il presidente ha detto che «dobbiamo avere il coraggio di sfuggire alla logica della paura e perseguire un mondo senza armi atomiche». Nello stesso tempo, però, ha aggiunto che questo non basterebbe, perché gli uomini hanno perfezionato molti altri strumenti di morte con cui distruggersi a vicenda. Quindi bisogna «cambiare la nostra mentalità nei confronti della guerra», ripudiarla come strumento per risolvere i contrasti, e puntare sulla diplomazia per prevenire gli scontri.
 
Storica visita di Obama a Hiroshima, ma gli Usa non chiederanno scusa La storica visita di Obama a Hiroshima: “Costruiremo mondo senza armi nucleari”
 
hiroshima2
In silenzio, poi, si è avvicinato ad alcuni sopravvissuti come Sunao Tsuboi e Shigeaki Mori, per abbraccialri e parlare con loro in privato. «Dobbiamo scegliere un futuro in cui Hiroshima e Nagasaki non saranno più conosciute per la guerra atomica, ma come l’inizio del nostro risveglio morale».
Obama a Hiroshima: “Costruiamo un mondo senza armi nucleari”ultima modifica: 2016-06-03T23:24:27+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Obama a Hiroshima: “Costruiamo un mondo senza armi nucleari”

  1. Hello Web Admin, I noticed that your On-Page SEO is is missing a few factors, for one you do not use all three H tags in your post, also I notice that you are not using bold or italics properly in your SEO optimization. On-Page SEO means more now than ever since the new Google update: Panda. No longer are backlinks and simply pinging or sending out a RSS feed the key to getting Google PageRank or Alexa Rankings, You now NEED On-Page SEO. So what is good On-Page SEO?First your keyword must appear in the title.Then it must appear in the URL.You have to optimize your keyword and make sure that it has a nice keyword density of 3-5% in your article with relevant LSI (Latent Semantic Indexing). Then you should spread all H1,H2,H3 tags in your article.Your Keyword should appear in your first paragraph and in the last sentence of the page. You should have relevant usage of Bold and italics of your keyword.There should be one internal link to a page on your blog and you should have one image with an alt tag that has your keyword….wait there’s even more Now what if i told you there was a simple WordPress plugin that does all the On-Page SEO, and automatically for you? That’s right AUTOMATICALLY, just watch this 4minute video for more information at. Seo Plugin

  2. Hello Web Admin, I noticed that your On-Page SEO is is missing a few factors, for one you do not use all three H tags in your post, also I notice that you are not using bold or italics properly in your SEO optimization. On-Page SEO means more now than ever since the new Google update: Panda. No longer are backlinks and simply pinging or sending out a RSS feed the key to getting Google PageRank or Alexa Rankings, You now NEED On-Page SEO. So what is good On-Page SEO?First your keyword must appear in the title.Then it must appear in the URL.You have to optimize your keyword and make sure that it has a nice keyword density of 3-5% in your article with relevant LSI (Latent Semantic Indexing). Then you should spread all H1,H2,H3 tags in your article.Your Keyword should appear in your first paragraph and in the last sentence of the page. You should have relevant usage of Bold and italics of your keyword.There should be one internal link to a page on your blog and you should have one image with an alt tag that has your keyword….wait there’s even more Now what if i told you there was a simple WordPress plugin that does all the On-Page SEO, and automatically for you? That’s right AUTOMATICALLY, just watch this 4minute video for more information at. Seo Plugin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *