PERCHÉ (NON) PARLARE DI TAV? APPELLO PER L’AMBIENTE E LA LIBERTA’ DELL’INFORMAZIONE ‏

 Le scrivo per sottoporLe l’appello in allegato, sottoscritto da eminenti personalità della scienza e della cultura, in merito alla recente richiesta di interrogazione parlamentare su un servizio inserito nella puntata di Scala Mercalli, andata in onda su Rai Tre il 26.3.2016.

Nel ringraziarLa dell’attenzione che concederà al documento, Le porgo distinti saluti a nome di tutti i firmatari,
Prof. Serenella Iovino
Università di Torino
Primi firmatari:
 * Salvatore Settis, Presidente del Comitato Scientifico del Museo del
   Louvre (Parigi), già rettore della Scuola Normale Superiore di Pisa
 * Massimo Scalia, Centro Interuniversitario di Ricerca Per lo Sviluppo
   sostenibile (CIRPS), Roma
 * Giorgio Nebbia, Professore emerito, Università di Bari
 * Giorgio Parisi, Università di Roma “La Sapienza”, Medaglia Max
   Planck per la Fisica
 * Tomaso Montanari, Università di Napoli
 * Marco Armiero, Direttore dell’Environmental Humanities Lab presso il
   Royal Institute of Technology, Stoccolma (Svezia).
 * Giovanni Puglisi, Presidente Emerito della Commissione Nazionale
   Italiana UNESCO
 * Aurelio Angelini, Università di Palermo, Direttore Fondazione UNESCO
   Sicilia.
 * Mario Salomone, Segretario generale World Environmental Education
   Congress, Presidente FIMA (Federazione Italiana Media Ambientali)
 * Franco Arminio, scrittore
 * Bruno Arpaia, scrittore
 * Wu Ming, collettivo di scrittori
 * Anna Fava, Società di Studi Politici (Napoli)
 * Gianni Ferrara, Professore Emerito, Università di Roma “La Sapienza”
 * Paolo Rabitti, ingegnere, urbanista, e saggista ambientale
 * Stefania Barca, Centro de Estudos Sociais, Universidade de Coimbra
   (Portogallo)
 * Laura Bonato, Università di Torino
 * Nicola Capone, Università di Salerno
 * Enrico Cesaretti, University of Virginia, Charlottesville (USA)
 * Daniela Fargione, Università di Torino
 * Roberto Marchesini, Direttore del Centro di Filosofia Postumanista
   (Bologna)
 * Marco Moro, Direttore Editoriale di Edizioni Ambiente (Milano)
 * Roberto Passini, Hyperpolis—Ripensare la democrazia
(www.hyperpolis.it <http://www.hyperpolis.it>)
 * Elena Past, Wayne State University, Detroit (USA)
 * Salvatore Prisco, Università di Napoli “Federico II”
 * Pietro Saitta, Università di Messina
 * Maurizio Valsania, Univerità di Torino
 * Pasquale Verdicchio, University of California, San Diego (USA)

PERCHÉ (NON) PARLARE DI TAV? APPELLO PER L’AMBIENTE E LA LIBERTA’ DELL’INFORMAZIONE ‏ultima modifica: 2016-04-07T20:13:18+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “PERCHÉ (NON) PARLARE DI TAV? APPELLO PER L’AMBIENTE E LA LIBERTA’ DELL’INFORMAZIONE ‏

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *