Omegna: In difficoltà economiche tenta il suicidio in auto, salvato dalla polizia

Le autorità che spendono tante belle parole per lo straniero in fuga dalla miseria che dice? Niente altrimenti sarebbe razzismo, gli italiani poveri devono morire nell’indifferenza e guai a chiedere aiuto e solidarietà per loro. E’ razzismo, ora punibile e perseguibile penalmente. Un grande esempio di democrazia
mer, Mar 30th, 2016
 
Aveva deciso di farla finita inspirando il gas di scarico della sua automobile, a salvarlo sono stati i poliziotti del commissariato di Omegna, avvisati da una passante che aveva notato la stranezza.
Alle 15 la telefonata alla centrale operativa del commissariato, dall’altro capo del telefono c’è una donna che racconta d’aver visto, a Quarna Sotto un uomo chiuso in un’autovettura a motori accesi con un tubo di gomma collegato alla marmitta e direzionato all’interno del finestrino. Anche l’uomo ha visto la donna, tant’è che decide di rimettersi in marcia cercando un luogo più appartato dove continuare con l’insano gesto. Inizia così una immediata caccia all’automobile segnalata, il tempo stringe e i poliziotti hanno solo
descrizione sommaria del soggetto e della sua autovettura. Poi, nei pressi di Quarna Sopra entra in gioco l’intuito degli agenti che notano il passaggio di un’auto con del nastro isolante grigio attaccato alla portiera, i poliziotti la fermano e notano sul sedile passeggeri la presenza di un tubo di plastica.(…)
 
Leggi tutto su verbanonews
Omegna: In difficoltà economiche tenta il suicidio in auto, salvato dalla poliziaultima modifica: 2016-03-31T21:45:26+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *