Grottaferrata: Cartella equitalia da 100mila euro, artigiano si pugnala all’addome

Le autorità che spendono tante belle parole per lo straniero in fuga dalla miseria che dice? Niente altrimenti sarebbe razzismo, gli italiani poveri devono morire nell’indifferenza e guai a chiedere aiuto e solidarietà per loro. E’ razzismo, ora punibile e perseguibile penalmente. Un grande esempio di democrazia
Era uno sporco evasore, a quando i roghi?
 gio, Mar 24th, 2016
Un artigiano edile di 55 anni ha cercato di togliersi la vita piantandosi due pugnalate all’addome, dopo aver ricevuto una cartella esattoriale equitalia da 100mila euro per tasse arretrate da versare. L’uomo vive con la madre e fratelli, che preoccupati di non vederlo scendere per pranzo, sono saliti in camera e lo hanno trovato a letto, completamente insanguinato. Disperati hanno immediatamente chiamato i soccorsi, l’ambulanza lo ha trasportato presso l’ospedale di Tor Vergata dove sono riusciti a salvargli la vita.
Grottaferrata: Cartella equitalia da 100mila euro, artigiano si pugnala all’addomeultima modifica: 2016-03-31T21:48:04+02:00da davi-luciano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *